Il direttore musicale licenziato fa causa alla Okanagan Symphony Society per presunta violazione del contratto – Kelowna News

Il direttore musicale licenziato fa causa alla Okanagan Symphony Society per presunta violazione del contratto – Kelowna News

La direttrice musicale di lunga data della Okanagan Symphony Orchestra ha intentato una causa contro il suo ex datore di lavoro dopo essere stata licenziata all'inizio di questo mese, cercando di essere reintegrata.

Rosemary Thompson è stata direttrice musicale dell'OSO per 16 anni, ma in un'e-mail interna datata 6 dicembre, l'organizzazione no-profit ha informato i suoi membri che Thompson era stato licenziato.

All'epoca, la Thompson si disse scioccata e “assolutamente rattristata” dalla decisione, e Thompson vide un'ondata di sostegno da parte di molti nella comunità.

La scorsa settimana, Thompson ha mantenuto la sua promessa di intraprendere “un'azione legale”, presentando un avviso di causa civile contro la Okanagan Symphony Society, il presidente del consiglio della società Judy Burns e il regista teatrale dell'OSO Timothy Watson.

Thompson sostiene che la Okanagan Symphony Society ha violato il suo contratto licenziandola, sostenendo che “ha agito in modo dannoso per gli interessi della comunità”. Ma Thompson ha detto che non è vero.

Le preoccupazioni dell'associazione ruotavano attorno ad un concerto previsto per il 18 novembre 2023 Amplificare, espandere, esagerareche è stato creato “per raggiungere gli obiettivi dell'associazione di dimostrare leadership nello sviluppo e nella decolonizzazione della forma d'arte per la comunità e nello sviluppo di strategie per coinvolgere un pubblico nuovo e diversificato”.

Lo spettacolo includeva un'esibizione di “The Okanagan Song”, che funge da inno per la Syilx Nation, e musica e artisti ospiti “al di fuori della tradizione classica dell'OSO”.

Thompson dice che l'associazione ha affermato che Thompson ha interrotto le prove e lo spettacolo della sera precedente arrivando in ritardo e mostrando “scarsa preparazione e gestione del tempo”. Ma in una lunga confutazione alla causa, Thompson afferma che eventuali problemi di prestazione erano in gran parte dovuti alla mancanza di supporto amministrativo da parte dell'OSO.

READ  La cantautrice Susan Jax muore a 73 anni nell'ospedale della Columbia Britannica in attesa del secondo trapianto di rene

Nel corso dei suoi molti anni all'OSO, Thompson afferma di aver avuto diversi contratti, ma il suo mandato più recente era previsto che andasse da settembre 2019 ad agosto 2024. Dice che l'associazione ha risolto il contratto più recente “senza alcun preavviso o alcun terribile precedente”. condotta” da Thompson. Dice di non aver ricevuto alcun tipo di valutazione delle prestazioni prima di essere licenziata.

Thompson sostiene che il presidente dell'associazione Burns aveva precedentemente cercato di persuadere il consiglio a non rinnovare il contratto di Thompson nel marzo 2022 “sollecitando feedback negativi” da parte del personale e dei musicisti.

“Burns ha un’animosità personale e/o professionale nei suoi confronti [Thomson] Ha cercato di manipolare e/o fuorviare il Consiglio di Amministrazione al fine di screditarlo [Thomson]”, si legge nella denuncia.

“Le ustioni hanno creato tensione tra [Thomson] e membri del personale amministrativo”.

La Thompson afferma inoltre di essere stata diffamata da Burns per diversi anni prima di essere licenziata, con Burns che disse agli altri membri del consiglio e allo staff che Thompson era “la causa principale di qualsiasi difficoltà finanziaria incontrata dalla Società” ed era “un ostacolo al cambiamento della situazione”. e l'OSO doveva sottomettersi.

Dopo essere stata licenziata, Thompson dice che Burns e la comunità hanno offuscato la sua reputazione dicendo ai media che Thompson era stata licenziata dopo un “esame approfondito delle informazioni disponibili” e che ciò era stato fatto per un “dovere fiduciario” dovuto al consiglio.

Thompson afferma che queste dichiarazioni erano “intese a causare imbarazzo professionale” a Thompson.

Thompson chiede la reintegrazione come direttore musicale dell'OSO o, in alternativa, chiede il risarcimento dei danni per violazione del contratto insieme a ulteriori danni aggravati e punitivi.

READ  Tara Reid sta affrontando le voci di vecchia data sui disturbi alimentari e i commenti negativi sul suo aspetto

Sebbene l'importo totale dei danni richiesti dalla Thompson non sia chiaro, lei sostiene che la violazione del contratto le ha lasciato $ 60.120 per i restanti nove mesi del suo contratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *