Il capitano irlandese dell’Under 17, Catal Heffernan, è in prestito ai giganti italiani dell’AC Milan.

La scorsa settimana si diceva che il capitano dell’Irlanda Under 17 Catal Heffernan fosse arrivato a un club in Germania da Cork, ma ora il difensore è passato all’AC Milan in prestito inizialmente prima di trasferirsi definitivamente in estate.

Heffernan è il figlio del marciatore olimpico irlandese Rob Heffernan che è arrivato quarto nella sua gara nel 2012.

Il club che una volta era la casa di leggende del calcio come Kakà, Ronaldinho e altri ha lavorato con il City durante il fine settimana e ha accettato una quota di prestito e una richiesta di primo rifiuto se avessero deciso di mantenere il centro per la prossima stagione.

Si presume che il Cork City otterrà un accordo a cinque cifre se Hefferan rimarrà al Milan dopo l’estate a causa di una clausola del suo contratto. Ciò è stato fatto quando ha firmato il suo primo contratto professionale con Cork.

Ha firmato in termini professionali lo scorso giugno, consentendo al club di beneficiare finanziariamente di qualsiasi trasferimento.

Il club riceverà anche ulteriori aggiunte future alla prima squadra e alla nazionale maggiore, oltre a qualsiasi futura vendita del difensore.

Ora è il primo irlandese da quando Paddy Sloan è arrivato al Milan, più di 70 anni fa.

A causa della Brexit, i calciatori irlandesi stanno ora cercando di giocare a calcio europeo al di fuori dell’Inghilterra. I calciatori irlandesi adolescenti non possono ottenere un visto fino a quando non raggiungono l’età di 18 anni. Questo non era il caso dei giocatori che erano in Inghilterra prima della Brexit.

READ  Thomas Parr salta la finale e l'Italia vince il doppio sogno d'oro

Hefferan si unisce a Kevin Zevi, passato all’Inter dallo Shamrock Rovers l’anno scorso, mentre un altro club di Serie A, l’Udinese, solo la scorsa settimana ha accettato di pagare 500.000 euro in anticipo dal St Patrick’s Athletic, per prendere James. -anno di contratto. .

La nazionale irlandese potrebbe trarre vantaggio nei prossimi anni se più giovani si trasferissero in altri club europei.

Kevin Zevi Foto di Ewen Noonan/Sportsfile via Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.