Il Canada ha completato i primi due voli di evacuazione dal Sudan

Il Canada ha completato i primi due voli di evacuazione dal Sudan

Il Canada ha condotto i primi due voli di evacuazione per far uscire dal Sudan canadesi e altri cittadini stranieri.

Giovedì, durante un evento in Nuova Scozia, il ministro della Difesa Anita Anand ha annunciato il volo inaugurale, ma ha fornito pochi dettagli. Alti funzionari del Dipartimento della difesa nazionale e degli affari globali del Canada hanno confermato, in un briefing tecnico successivamente a Ottawa, che il secondo volo era partito da Khartoum.

Il primo volo di evacuazione aveva a bordo 45 persone; Il secondo catturò 73 del paese devastato dalla guerra. I funzionari non potevano dire quanti sfollati canadesi c’erano su entrambi i voli.

Global Affairs Canada ha dichiarato mercoledì che fino a 1.800 canadesi sono bloccati in Sudan e circa 700 hanno chiesto aiuto al governo federale per uscire.

I funzionari hanno detto giovedì che dopo aver contattato praticamente tutti in quella lista, hanno ristretto il numero potenziale di sfollati perché alcuni hanno scelto di restare. Circa 108 persone hanno dichiarato di voler assolutamente lasciare il Paese e altre 130 stanno pensando di farlo.

Anand ha detto che un aereo CC-130 Hercules della Royal Canadian Air Force (RCAF) ha condotto l’operazione.

Voli di evacuazione per Gibuti. Da lì, Global Affairs Canada organizzerà il trasporto delle persone in Kenya, dove saranno responsabili del proprio viaggio, hanno detto i funzionari.

Egli guarda | Un ministro annuncia il primo volo di evacuazione canadese dal Sudan

Un ministro annuncia il primo volo di evacuazione canadese dal Sudan

Il ministro della Difesa nazionale Anita Anand ha confermato che “il primo volo di evacuazione canadese dal Sudan ha avuto luogo” a bordo di un C-130 Hercules della RAF.

READ  Biden e McCarthy sono bloccati in una disputa per rinviare i negoziati

“Questa è un’ottima notizia e ringrazio il personale delle forze armate canadesi per il loro duro lavoro affinché ciò accada”, ha detto Anand.

Mercoledì, il governo ha annunciato che avrebbe dispiegato fino a 200 soldati delle forze armate canadesi per assistere l’evacuazione. Un alto funzionario della difesa ha dichiarato giovedì che la cifra non include il personale dell’aeronautica e della marina assegnato allo sforzo di evacuazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *