I sostenitori di al-Khalistani che devastano l’ambasciata indiana in Italia: rapporto

L’Ambasciata indiana ha celebrato il 72 ° anniversario della Festa della Repubblica con entusiasmo ed entusiasmo patriottici.

Roma, Italia:

Fonti hanno riferito ad ANI che decine di sostenitori di Khalistani hanno sabotato l’ambasciata indiana a Roma il 26 gennaio.

Fonti hanno riferito ad ANI che il governo indiano sta costantemente sollevando le sue preoccupazioni con le autorità italiane e lo ha fatto anche di recente alla luce della Festa della Repubblica.

Le fonti hanno aggiunto: “Abbiamo affrontato specificamente questo incidente con loro e comunicato le nostre preoccupazioni. La sicurezza e la sicurezza dei diplomatici e degli edifici diplomatici indiani è responsabilità del governo ospitante”.

Il governo indiano ha anche espresso la speranza che le autorità italiane prendano misure contro gli autori e impediscano che simili incidenti si verifichino in futuro, affermano le fonti.

Notiziario

Martedì, i membri dei gruppi separatisti del Golfo e altri sono stati visti sostenere gli agricoltori fuori dall’ambasciata indiana a Washington, DC.

Una protesta ospitata dai Sikhs DMV Youth e Sangat ha visto alcune decine di persone riunirsi davanti alla missione indiana per criticare le nuove regole, che sono state approvate dal governo di Narendra Modi a settembre come parte di un più ampio sforzo per liberalizzare la massiccia agricoltura del paese settore.

Molti manifestanti hanno sventolato bandiere color zafferano “Khalistan” e cantato slogan anti-India.

READ  Itinerario estivo di 4 giorni in Alto Adige, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *