Google Meet lancia nuovi blocchi audio e video per gli host – TechCrunch

Nuovo Google Meet Blocchi audio e video Consente agli organizzatori di disattivare i microfoni e le videocamere degli altri partecipanti. La nuova funzione in pratica ti consente di disattivare l’audio dell’utente e impedisce loro di riattivare l’audio fino a quando non lo sblocchi.

All’inizio di quest’anno, Google ha implementato la possibilità per gli host di disattivare l’audio di tutti contemporaneamente in una teleconferenza. Quest’ultima funzione fa un ulteriore passo avanti impedendo ai partecipanti di riattivare l’audio in qualsiasi momento durante la chiamata.

Una volta che l’organizzatore ha abilitato il blocco audio o video nella riunione principale, verrà applicato anche alle sotto-stanze. Tuttavia, qualsiasi modifica apportata all’impostazione della serratura all’interno di una sotto-stanza non influirà sulle impostazioni di altre sotto-stanze o sulla riunione principale.

Google afferma che i blocchi audio e video offrono agli host un maggiore controllo sulle loro riunioni consentendo loro di decidere quando vogliono consentire diversi livelli di partecipazione da parte degli utenti. Dà loro anche la possibilità di affrontare i partecipanti in difficoltà in una riunione.

Vale la pena notare che i partecipanti che utilizzano versioni di app Android e iOS che non supportano la nuova funzionalità verranno rimossi dalla riunione se l’organizzatore ha attivato il blocco audio o video. Se gli utenti tentano di partecipare a una riunione in cui sono attualmente abilitati i blocchi, verrà richiesto loro di aggiornare la propria app in modo che possano accedere alla riunione. Tuttavia, se l’organizzatore disattiva i blocchi, i partecipanti potranno partecipare nuovamente alla riunione.

Le nuove funzioni di blocco vocale e video sono disponibili oggi per tutti i clienti di Google Workspace, oltre ai clienti G Suite Basic e Business.

READ  Ora di inizio della stagione 7 di Fortnite, invasione aliena, nuovo passaggio di battaglia e altro ancora

Google ha implementato diverse funzionalità per Meet negli ultimi mesi, poiché continua a competere con Zoom e Microsoft Teams nell’era del lavoro da casa causata dalla pandemia. Ad esempio, l’azienda ha lanciato una nuova funzionalità il mese scorso Si regola automaticamente Luminosità della tua webcam. Inoltre, Google ha introdotto un file Aggiornamento dell’interfaccia utente E molte altre funzionalità per Meet ad aprile. La piattaforma di videoconferenza ha anche collaborato con altri servizi, come lontra.aiAl fine di mantenere e attirare più utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *