Giocatore di hockey Saranac Lake gareggia in Italia | Notizie, sport, lavoro

Scotty Nicholas alza lo stemma dei campioni della World Warriors Cup ad Aosta, in Italia. (foto fornita)

Saranac Lake Mentre la maggior parte degli studenti di Saranac Lake erano in vacanza di primavera negli Stati Uniti, Scotty Nicholas trascorse le vacanze giocando a hockey in Europa.

Nicholas, del lago Saranac, si è recato con la sua famiglia a Torino e ad Aosta, in Italia, ad aprile per il Warrior World Cup Challenge, un torneo internazionale di hockey su ghiaccio con squadre provenienti da tutta Europa e Nord America.

Nicholas, il portiere di ottava divisione che la scorsa stagione ha fatto parte della squadra di hockey del Saranac Lake Placid, è tornato dal torneo da campione dopo aver sconfitto 10-0 la Lombardia, squadra di una regione del nord Italia.

Nicholas ha giocato un ruolo importante nel successo del suo MCN Hockey Club U15, vincendo la partita di campionato e segnando due gol nel torneo.

Dopo aver vinto il campionato, Nicholas e la sua squadra si scambiano le magliette con gli avversari.

Il membro dell’SLP Scotty Nicholas abbraccia la posizione durante il secondo periodo di una partita contro la Plattsburgh High School alla Jack Shea Arena del 1932 a Lake Placid il 18 gennaio (Foto di Enterprise – Parker O’Brien)

“La squadra era, tipo, davvero felice di avere le maglie americane. Ho pensato che sarebbero stati più pazzi di noi perché, tipo, li abbiamo battuti nella partita di campionato”, Nicola ha scherzato. “Ma erano, tipo, davvero felici di avere le nostre maglie, quindi è stato fantastico”.

La squadra di hockey MCN per cui ha giocato Nicholas è gestita e allenata da MCN Sports Advising, un’organizzazione con sede a Boca Raton, in Florida, che organizza tornei e campi per aiutare i giovani giocatori di hockey a passare a livelli di gioco più alti.

READ  Calcio italiano schiacciato da un tweet disgustoso

Sua madre, Susan, ha detto di aver appreso della squadra e del torneo tramite Facebook e ha deciso di contattare il fondatore e consulente dell’organizzazione, Dave Lopresti.

“Gli abbiamo parlato dei campionati e del livello di gioco che Scotty ha giocato negli ultimi anni e lui lo conosceva”, Lei disse.

Ha detto che gli hanno inviato del materiale video dimostrativo e lo stesso giorno è stato accettato nel team.

Scotty Nicholas, membro dell’SLP, pattina durante il riscaldamento in una partita contro Beekmantown al Saranac Lake Civic Center il 20 gennaio (Foto di Enterprise – Parker O’Brien)

“È stato incredibile imbattersi in qualcosa tramite Facebook e trasformarlo in realtà”, Lei disse. “Penso che tutta la nostra famiglia sia grata per l’esperienza e il supporto di famiglia, amici, aziende e componenti della raccolta fondi per il suo pacchetto giocatore. Sappiamo tutti che non è un’opportunità che incontra ogni giocatore o ogni famiglia, quindi siamo davvero grati per quello.”

Proprio come Scotty, i giovani giocatori di hockey di tutti gli Stati Uniti hanno sperimentato l’adesione alla squadra, rendendola una delle squadre più abili che abbia mai giocato. Praticamente ha giocato con 15 sconosciuti.

“Ero eccitato perché sentivo che saremmo stati davvero bravi perché abbiamo scelto bambini da tutto il paese”, Egli ha detto.

Nicholas ha detto di aver incontrato solo uno dei suoi compagni di squadra prima di giocare in Europa perché in precedenza aveva giocato con lui in un’altra squadra.

La sua squadra ha giocato contro squadre provenienti da Svizzera, Italia e Francia in un torneo che probabilmente non dimenticherà mai. Nicholas ha detto che questo potrebbe essere uno dei più grandi successi nel viaggio dell’hockey finora.

READ  Sondaggio OGAE 2022: Italia in vetta finora

Le ultime notizie di oggi e altro ancora nella tua casella di posta



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.