Gennaro Gattuso si è dimesso da allenatore della Fiorentina a soli ventitré giorni dalla sua nomina تعيين

Gennaro Gattuso ha lasciato l’allenatore della Fiorentina appena venti giorni dopo la sua nomina, in una disputa di trasferimento mentre cercava di ingaggiare una serie di giocatori portoghesi legati al suo agente Jorge Mendes.

  • Gennaro Gattuso è stato nominato nuovo allenatore della Fiorentina il 25 maggio
  • L’italiano è stato annunciato appena due giorni dopo essere stato esonerato dall’incarico di allenatore del Napoli
  • Ma l’ex centrocampista italiano ha lasciato La Viola dopo due settimane di lavoro
  • Il 43enne ha litigato con il proprietario Rocco Commisso per i piani di trasferimento
  • Claudio Ranieri, Andrea Pirlo e Rudi Garcia nominano il suo successore

Gennaro Gattuso ha lasciato la Fiorentina appena 23 giorni dopo aver accettato il suo incarico a causa di una lite di trasferimento.

Il 43enne è stato annunciato come nuovo allenatore dei Viola il 25 maggio, dopo la sua partenza dal Napoli, dove non è riuscito a guidare la sua squadra in Champions League dopo essere scivolato nell’ultima giornata della stagione di Serie A.

Gattuso sarebbe dovuto entrare ufficialmente in carica il 1° luglio prima della nuova stagione e ha già avviato le discussioni sui piani di trasferimento del club.

Gennaro Gattuso ha lasciato la Fiorentina dopo appena due settimane dopo una disputa sul trasferimento

Gattuso è stato annunciato come nuovo allenatore della Viola il 25 maggio dopo aver lasciato il Napoli

Gattuso è stato annunciato come nuovo allenatore della Viola il 25 maggio dopo aver lasciato il Napoli

Ma ora il club ha confermato l’addio di Gattuso, con diverse segnalazioni, tra cui Sky Sport Italia, sostenendo di essere in disaccordo con il proprietario del club Rocco Commisso sugli obiettivi di trasferimento.

READ  Ole Gunnar Solskjaer ricorda che Alex Ferguson era "felice" dopo la sconfitta in Champions League

In un comunicato del club si legge: “Fiorentina e mister Renault Gattuso hanno deciso, di comune accordo, di non dare seguito agli accordi precedenti e, di conseguenza, di non iniziare insieme la prossima stagione calcistica”.

“La società si è subito messa al lavoro per individuare un’opzione tecnica che guidasse la squadra viola verso i risultati che Fiorentina e Città di Firenze meritavano”.

Il rapporto di Sky Sport afferma che Gattuso e il suo agente Jorge Mendes hanno raccomandato alla Fiorentina di ingaggiare il centrocampista del Porto Sergio Oliveira e l’attaccante del Valencia Goncalo Guedes, ma Commisso vuole obiettivi più economici.

La Gazzetta dello Sport ha definito l'imminente uscita di Gattuso un

La Gazzetta dello Sport ha definito l’imminente uscita di Gattuso un “divorzio incredibile”

Gattuso non è d'accordo con il proprietario Rocco Commisso sugli obiettivi di trasferimento di quest'anno

Gattuso non è d’accordo con il proprietario Rocco Commisso sugli obiettivi di trasferimento di quest’anno

Il rapporto teso di Gattuso con la Fiorentina arriva anche quando si dice che stia perdendo l’attaccante dello Stoccarda Nico Gonzalez, anche lui ricercato dal Brighton.

La Gazzetta dello Sport ha descritto il fallimento di Gattuso come un “divorzio incredibile”.

I rapporti affermano anche che l’ex allenatore del Leicester City Claudio Ranieri è una delle opzioni per sostituire Gattuso ora che la sua partenza è stata confermata.

Il 69enne italiano è recentemente disoccupato dopo aver lasciato la Sampdoria, dove ha concluso un accettabile nono posto in Serie A la scorsa stagione.

Gattuso e il suo agente Jorge Mendes avrebbero voluto firmare l'attaccante del Valencia Goncalo Guedes

Sergio Oliveira era un altro nome sulla lista di Gattuso ma il patron Commisso vuole obiettivi più economici

Si dice che Gattuso volesse il duo portoghese Goncalo Guedes (a sinistra) e Sergio Oliveira (a destra).

Un altro nome da promuovere come successore di Gattuso è l’ex allenatore del Lione Rudi Garcia, che è stato collegato alla posizione vacante di allenatore dell’Everton, mentre è disponibile anche Andrea Pirlo dopo essere stato esonerato dalla Juventus il mese scorso.

La Fiorentina ha lottato con diverse uscite allenatore la scorsa stagione in una campagna che li ha visti finire nella metà inferiore della classifica.

La Viola ha iniziato con Guisepee Iachini come allenatore, ma è stato esonerato a novembre, con l’ex Ct dell’Italia Cesare Prandelli che è arrivato in sostituzione.

Prandelli si è poi dimesso dal suo incarico a marzo, e Iaccini è tornato al club negli ultimi mesi della stagione.

Iachini è stato poi sostituito per la seconda volta da Gattuso a fine maggio, ma quella trasferta è ormai prematuramente conclusa.

Ranieri ha lasciato la Sampdoria al termine della stagione 2020-21

Pirlo è stato esonerato dalla Juventus a fine stagione

Claudio Ranieri (a sinistra) e Andrea Pirlo (a destra) sono tra le opzioni schierate per sostituire Gattuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *