Film biblici che attraversano un secolo di cinema italiano – Phra Nui

“Il Messia” di Jules Antamuro nel 1916

La Quaresima è il momento perfetto per seguire i poemi epici della Bibbia e abbiamo un elenco completo per aiutarti a iniziare.

Il Vaticano considera “Il Vangolo Secondo Matteo” di Pierre Paolo Pasolini nel 1964 uno dei film biblici meglio adattati. Pasolini ha girato il film nelle regioni della Basilicata e della Calabria, descrivendo sua madre come Maria e diversi locali come comparse. L’attore spagnolo Enrique Irazuki è stato scelto per il ruolo di Gesù. Aveva solo 18 anni quando ha ottenuto la parte. È stato a Roma quando è stato scelto il cast. I suoi conoscenti organizzarono un incontro tra lui e Pasolini. Quando Pasolini vide Irazoqui, capì subito di aver trovato il suo Gesù.

Pierre Paolo Pasolini sul set de “Il Vangolo Secondo Matteo”

L’anno scorso ho chiamato Irazoqui in questo periodo per chiedergli della sua esperienza nel fare il film. Suggerisco di fare una conversazione su Skype. Sebbene la connessione non fosse buona, è stato emozionante parlare direttamente con questo attore di cui guardo il film da almeno 20 anni. Era molto amichevole e nostalgico nei suoi ricordi, specialmente su Elsa Morante con la quale condivideva un’amicizia per tutta la vita. In effetti, ha detto che il suo incontro è stato uno dei suoi migliori ricordi di lavorare al film. Irazuki è morto pochi mesi dopo e penso che la nostra intervista sia stata l’ultima. Lo apprezzerò. Vedere, clicca qui.

“Francesco” Liliana Cavani è un altro bel film biblico. Mickey Rourke e Helena Bonham Carter recitano nel film Cavani del 1989 Racconta la storia di San Francesco d’Assisi dal punto di vista dei suoi seguaci. Basandosi sui suoi primi anni alla RAI, il film adotta un approccio documentario in quanto rivela aspetti chiave della personalità del santo, tra cui l’umiltà, la generosità, l’amore per gli animali e la sua prima lotta interiore per rinunciare alla ricchezza di suo padre per immergersi nel mondo. degli abietti poveri. Vedere, clicca qui.

READ  Catastrofiche alluvioni in Italia. Il sistema MOSE è stato attivato per la prima volta nel fucile

La prossima versione di “Christos” di Julio Antamuro nel 1916 è un restauro straordinario. Il film ripercorre la vita di Gesù Cristo dal Vangelo alla sua nascita e attraverso i suoi primi anni di vita e il tradimento di Giuda, terminando con la crocifissione, la risurrezione e l’ascensione al cielo. Vedere, clicca qui.

La serie televisiva britannica del 1977 Franco Zverelli “Jesus of Nazareth” presenta un cast di star che include Anne Bancroft, Ernst Borgnine, Claudia Cardinale, Valentina Cortez, Lawrence Olivier, Christopher Plummer e Anthony Quinn. Le tradizioni al di fuori della Bibbia sono state utilizzate nella sceneggiatura e alcuni personaggi (come Zerah) e posizioni sono stati inventati per il film per brevità o per scopi drammatici. [The film] All’inizio Giuda Iscariota è ritratto come un uomo in buona fede, ma in seguito come un inganno di Zerah che tradì Gesù in larga misura a causa delle banalità e delle false pretese di Zerh. Tuttavia, secondo i Vangeli, il film ritrae Nicodemo e Giuseppe d’Arimatea come membri simpatizzanti del Sinedrio. Molti dei miracoli di Gesù non sono raffigurati, come cambiare l’acqua in vino alle nozze di Cana, trasfigurare e calmare la tempesta. ” Vedere, clicca qui.

Franco Zverelli sul set di “Gesù di Nazareth”

“Padre Pio Miracle Man” di Carlo Carly del 2000 è stato originariamente pubblicato per la TV italiana. Il film segue il ragazzo Francesco Forgione prima che si unisca al rango di monaci cappuccini e si chiami Pio. Il film documenta la profonda fede e spiritualità di Padre Pio, nonché la persecuzione che ha subito dall’interno e dall’esterno della Chiesa cattolica. Ci dà anche uno sguardo raro all’intenso senso dell’umorismo di Padre Pio in mezzo al dolore che ha sopportato per tutta la vita, e specialmente alle cicatrici per cui è famoso. Sergio Castellitto si trasforma spaventosamente in un uomo e in un santo, rendendo questo un dramma emotivamente toccante che cecile e ti insegnerà allo stesso tempo. Vedere, clicca qui.

READ  The Italian Job e altri film popolari ottengono adattamenti TV su Paramount Plus, Entertainment News

Il controverso film di Mel Gibson del 2004 “La Passione di Cristo” è stato girato a Cinecittà a Roma e nei Sassi di Matera in Basilicata. Il film è interpretato da Jim Caviezel nei panni di Gesù, Maya Morgenstern nei panni della Vergine Maria e Monica Bellucci nei panni di Maria Maddalena, e il film copre le ultime 12 ore prima della morte di Cristo, che si riflette nel titolo. Il film fornisce un racconto straziante e straziante della sofferenza che Gesù fu costretto a sopportare alla fine della sua vita. Vedere, clicca qui.

Il film L’inchiesta di Giulio Base del 2006 è un remake dell’omonimo film di Damiano Damiani del 1986 e presenta un cast internazionale diversificato tra cui Daniel Liotti, Dolph Lundgren, Monica Cruz, Hristo Showov e Ornella Muti. Il film segue un immaginario pulpito romano inviato nel giudaismo per indagare sulla potenziale divinità di un Gesù Cristo recentemente crocifisso. Vedere, clicca qui.

Il film di Garth Davis del 2018 “Mary Magdalene” è stato girato principalmente nei Sassi Matera con diversi attori locali. Il film presenta Rooney Mara nei panni di Maria Maddalena e Joaquin Phoenix nei panni di Gesù. Si dice che la coppia nella vita reale si sia innamorata durante la realizzazione del film. Vedere, clicca qui o clicca qui.

Il film di Dave Hansen del 2016 “Jesus VR – The Story of Christ” è stato prodotto da Enzo Sisti, un veterano del cinema i cui crediti includono “The English Patient” di Mel Gibson, “The Passion of the Christ” di Mel Gibson e “Jesus VR – The Story di Cristo “è stato girato interamente in un video 4K a 360 gradi in location a Matera. Il film di 90 minuti copre la vita e la morte di Gesù dal suo battesimo all’Ultima Cena fino alla sua crocifissione.

READ  Dopo il fidanzamento sul set: George Clooney difende Tom Cruise - Entertainment
2016 Dave Hansen “Jesus VR – The Story of Christ”

Il film di 80 minuti sarà disponibile su iOS, Android e piattaforme di realtà virtuale premium tra cui Google Cardboard e Oculus Go. Intanto, clicca qui Per acquistare l’app Jesus VR, che include i capitoli 3, 8 e 12 insieme a un paio di occhiali per realtà virtuale.

La visione di Bona! Ti auguro una stagione di digiuno sicura e pacifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *