“Dune: Part Two” si sta muovendo molto velocemente

Immagini della Warner Bros

“Dunes” del regista Denis Villeneuve è finalmente arrivato nei cinema statunitensi la scorsa settimana dopo una solida corsa internazionale dalla fine di settembre.

Con quasi 300 milioni di dollari al botteghino, Legendary Studios e Warner Bros. Immagini illuminate di verde di “Dunes: Part Two” l’altro giorno che usciranno l’anno prossimo per un rilascio nell’autunno 2023.

Ora in una nuova intervista con THRVilleneuve fornisce un aggiornamento su come è progredito il secondo film e su come l’annuncio abbia portato a qualche rimescolamento anche mentre sono già in pre-produzione:

“[The ‘Dune: Part Two’ release date is] Grandi notizie, ma è anche un peso. La buona notizia è che è già stato fatto molto lavoro in termini di design, casting, location e scrittura. Quindi non partiamo da zero.

Non è lungo, ma cercherò di raccogliere questa sfida perché per me è importante che il pubblico veda “Parte seconda” il prima possibile. Non è un sequel in cui un altro episodio o storia è con gli stessi personaggi. In realtà ha una continuità diretta con il primo film. È la seconda parte del grande successo che sto cercando di fare. Quindi più sono e meglio è.

Un grande cambiamento è che Villeneuve non ripeterà la data di uscita di HBO Max/teatrale di oggi, dicendo che la tradizionale prima uscita nelle sale era una “condizione non negoziabile” per continuare. Aggiunge:

“Amo la trasmissione. Uso sempre la trasmissione. Ma penso ancora che i film contemporanei abbiano bisogno della loro possibilità. Tutti i film dovrebbero divertirsi nei cinema. L’esperienza teatrale è al centro del linguaggio cinematografico per me”.

Villeneuve dice anche che è ansioso di fare film più grandi nei prossimi anni, senza piani per film più piccoli in stile “prigioniero” o “nemico” fino a quando non sarà un po’ più grande:

“Se tutto va bene con la seconda parte, posso anticipare un’idea che forse farò…” Dune: Cristo. E questo avrebbe senso per me. Dopodiché, penso che farò altri film, chiamiamoli grandi film, in termini di ambizione e portata. E poi, quando sarò troppo stanco per farlo, Tornerò su alcuni piccoli progetti, ma col tempo, attualmente, ho l’energia per farlo”.

“Dune: Part One” è in onda nei cinema e ora su HBO Max, con “Dune: Part Two” nelle sale il 20 ottobre 2023.

READ  I fan di Bachelor pensano che Rachel Reccia vinca l'Heart of Clayton Echard nella finale del 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *