Dubik affronta il circuito Zolder Thriller

Martin Dubeck (foto di Stephane Asmard)

Heden-Zolder, Belgio – Il circuito di Zolder in Belgio è diventato il circuito preferito di Martin Dubeck nel programma della NASCAR Wellin European Series.

Il ceco ha vinto la EuroNASCAR 2 domenica dopo un’emozionante battaglia a tre con il compagno di squadra e ingegnere di classifica Tobias Dauenhauer e il vincitore della gara di sabato Naveh Tallor. Il pilota della Hendriks Motorsport ha compiuto la mossa decisiva al 12° giro e ha preso il comando di Dauenhauer.

Successivamente, Dubik ha respinto tutti gli attacchi dei suoi inseguitori per ottenere la sua quarta vittoria dell’anno, come il suo compagno di squadra tedesco.

“In qualche modo il circuito di Zolder è diventato la mia casa”, ha detto Dubek felicemente. “Sono davvero felice di essere tornato sulla strada della vittoria e di conquistare punti importanti nella battaglia per il campionato. La squadra ha fatto un ottimo lavoro ed è stata una gara emozionante ed emozionante con i giocatori davanti. Ora non vedo l’ora che arrivi il fine stagione all’Autodromo di Vallelunga in Italia, il campionato è in gioco e darò il massimo”.

Dubik ha accelerato verso la vittoria strappando il comando a Dunhauer per tagliare il traguardo, con 6,615 secondi di vantaggio su Vladimiros Tzyortzis. La battaglia per il comando si è accesa al 12° giro quando Dubick ha battuto il compagno di squadra tedesco e il vincitore di sabato Tallor è stato espulso di pista. Mentre a Dauenhauer è stata assegnata una penalità di 10 secondi, la classifica di Talor è stata cambiata. Questo ha aperto le porte a Tziortzis per fare una grande rimonta.

READ  Kilmarnock: Com'è finita la permanenza del club dell'Ayrshire in Prima Divisione per 28 anni?

Il cipriota è stato coinvolto in un incidente al primo giro che ha portato a un periodo di avvertimento. Poiché il primo giro non è stato completato, il controllo di gara è tornato alla formazione di partenza iniziale per un riavvio. Tziortzis, che è sceso ai box per cambiare la gomma danneggiata, è tornato quarto, quando la bandiera verde ha sventolato al sesto giro. Dopo l’incidente al 12° giro, il pilota della Motorsport Academy/Academy Alex Caffee Motorsport è arrivato terzo ed è arrivato secondo alla fine a causa della penalità di Douwenhauer.

Melvin de Groot è arrivato terzo. L’olandese del Team Bleekemolen ha conquistato il suo primo podio e ha scalato la classifica nel Rookie Trophy e nelle classi Legend Trophy. Dauenhauer, che rimane leader del campionato prima della fine della stagione a Vallelunga, si è classificato quarto dopo aver aggiunto 10 secondi al tempo totale di gara. Il pilota della DF1 Racing Justin Koons ha completato la top five con un’altra bella gara sulla sua Chevrolet Camaro #22.

Non solo Alberto Panebianco del Motorsport ha conquistato il secondo posto nel Rookie Trophy tagliando il traguardo al sesto posto assoluto. L’italiano ha superato il compagno di squadra Talor, che ha concluso settimo dopo la sua trasferta in fuoristrada al 12° giro. Pierluigi Veronese è arrivato ottavo, davanti a Leonardo Colavita che ha completato il podio. Evgen Sokolovsky, secondo nella Legend Cup, è stato tra i primi dieci. Max Lanza ha conquistato il podio nella Classifica Speciale Piloti 40 e oltre al 13° posto alle spalle di Jill Leinster e Thomas Krassonis. Ariana Cassoli ha battuto Alina Loebniger nella corsa alla Women’s Cup.

READ  Un giovane romano trovato morto in una carrozza del treno in Italia. Pratica uno sport estremo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *