Dopo l’ondata di caldo, gli incendi costringono migliaia di persone a fuggire dalle località balneari fuori dalla capitale greca

Dopo l’ondata di caldo, gli incendi costringono migliaia di persone a fuggire dalle località balneari fuori dalla capitale greca

Evacuazione del resort dei vigili del fuoco

Stampa canadese – | Storia: 437190

Lunedì, gli incendi fuori Atene hanno costretto migliaia di persone a fuggire dalle località balneari, hanno chiuso autostrade e distrutto case per le vacanze, mentre i forti venti hanno spinto le fiamme attraverso le colline e le pinete aride da giorni di caldo soffocante.

Le autorità hanno emesso ordini di evacuazione per almeno sei comunità costiere poiché due grandi incendi si sono avvicinati alle località di villeggiatura estiva e hanno soffiato venti fino a 70 chilometri all’ora (45 mph).

L’esercito, le forze speciali di polizia ei soccorritori volontari hanno liberato pensionati dalle loro case, salvato cavalli da una stalla e aiutato monaci a fuggire da un monastero minacciato dal fuoco.

Prima che facesse buio, elicotteri ed elicotteri hanno affrontato l’incendio vicino a Lagonissi, 40 chilometri a sud-est della capitale. Funzionari locali hanno detto che il secondo grande incendio boschivo è scoppiato in un’area boschiva vicino alla località di Loutraki, a circa 90 chilometri (55 miglia) a ovest di Atene, dove sono stati evacuati un campo estivo per bambini e un centro di riabilitazione per anziani.

Il portavoce dei vigili del fuoco Yiannis Artopios ha affermato che i venti forti e variabili e il terreno montuoso in cui sono scoppiati entrambi gli incendi stanno rallentando gli sforzi antincendio.

“Le condizioni cambiano costantemente e questo deve essere accompagnato dalla nostra risposta. Abbiamo ordinato più evacuazioni. Gli sfollati si sono radunati lungo la costa o sono stati collocati in scuole e hotel, mentre le navi della Guardia Costiera sono state inviate su spiagge fumose per aiutare se necessario.

READ  Il partito del cancelliere tedesco Angela Merkel sceglie un nuovo leader

La Grande Atene e gran parte della Grecia meridionale erano al secondo livello più alto di allerta incendi lunedì e martedì dopo un’ondata di caldo di quattro giorni che si è placata durante il fine settimana. Nel corso della settimana sono attese temperature più elevate.

Residenti e visitatori delle zone interessate dai due incendi hanno ricevuto avvisi telefonici dal Ministero della Protezione Civile. Il sindaco di Loutraki, Giorgos Jeunesse, ha affermato che anche i lavoratori municipali stanno aiutando gli anziani con le evacuazioni, aggiungendo che l’operazione è stata ostacolata dall’interruzione della ricezione dei telefoni cellulari.

I funzionari locali hanno confermato che le case sono state distrutte e gravemente danneggiate in entrambi gli incendi. ___ Gatopoulos segnalato da Atene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *