Corona: Divulgazione dei dettagli di 14 dei 48 detenuti politici nella prigione di Magassin

48 prigionieri politici tamil sono stati confermati infetti nel carcere di New Magazine a Colombo.

Quattordici di loro affetti da infezioni croniche sono stati trasferiti all’ospedale della prigione di Welikada. I loro dettagli sono stati rilasciati da The Voice.

E in un comunicato stampa diffuso dall’organizzazione al riguardo,

“L’infezione da Coronavirus si sta diffondendo rapidamente nel Paese e sta causando molte epidemie”, ha detto.

A questo proposito, più di 3.000 detenuti sono stati finora confermati infetti e vengono curati dal gruppo Corona nelle carceri. 5 prigionieri sono morti a causa dell’infezione virale.

Un totale di 810 prigionieri hanno contratto la malattia nella prigione Colombo New Magazine, dove sono detenuti prigionieri politici tamil.

Rispetto ad altre carceri, il numero dei feriti è in aumento nella prigione di Magasin.

In questo caso, 48 dei prigionieri politici tamil detenuti nella prigione di Magasin hanno sviluppato anche una malattia coronarica. Tra loro ci sono 14 prigionieri politici tamil, tra cui quelli affetti da malattie contagiose come il diabete, e tra loro il dottor Sivaroban e il religioso indù Iragupati Sharma, che sono stati ricoverati al Wellicada Prison Hospital.

Shenaya Civaroban, S. Iragupatia Sharma, Edward Sam Sivalingam, Thangavel Sivakumar, Nagalingam Madanasekar, Devasakayam Udayakumar, Kulasingam Gulendran, Rubatshan Yadushan, Xavier Johnson Dudley, David Nimalraj Francis, Vinayakamoorthy Nejilan, Rathinam Gulendish Hospital stanno ricevendo cure al Krishna.

Il governo ha rilasciato 6.000 prigionieri, con alcuni meccanismi in atto per alleviare la crisi carceraria. Nonostante ciò, nessun prigioniero politico tamil è stato accettato. Di conseguenza, è stato riferito che mio padre e i parenti dei prigionieri politici sono una delle principali preoccupazioni.

READ  Eletto ufficialmente a larga maggioranza: gli elettori hanno confermato che Joe Biden aveva vinto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *