Come l’Italia è passata da assente dalle finali dei Mondiali alla finale di Euro 2020 | Novità Euro2020

L’Italia non perde una partita di calcio da settembre 2018 – una striscia sorprendente di 33 partite senza sconfitte, l’ultima delle quali è stata imbattuta mercoledì sera, la semifinale di Euro 2020.

34esimo posto e sarà incoronato campione europeo.

L’Italia è stata incoronata quattro volte campione del mondo ma non è riuscita a qualificarsi per l’edizione 2018. Domenica affronterà l’Inghilterra o la Danimarca nella finale di Euro 2020.

Dopo aver comandato la nazionale italiana al livello più basso, l’allenatore Roberto Mancini si è divertito a superare le aspettative dopo che gli Azzurri hanno raggiunto la finale con una drammatica vittoria ai rigori sulla Spagna.

La trasformazione dell’Italia sotto Mancini negli ultimi tre anni è stata straordinaria. Sono stati costretti a lottare fino in fondo contro la Spagna, dove sono avanzati con lo splendido gol di Federico Chiesa, ma hanno girato indietro quando Alvaro Morata ha pareggiato 1-1 e li ha costretti ai tempi supplementari prima che gli Azzurri prevalessero 4-2 ai rigori.

Dopo aver segnato sette gol senza risposta contro Turchia, Svizzera e Galles nella fase a gironi, ha ottenuto un’ulteriore vittoria sull’Austria, quindi ha battuto il Belgio nei quarti di finale nonostante la perdita della stella del terzino sinistro Leonardo Spinazzola a causa di una rottura del tendine d’Achille.

Ora si stanno avvicinando al loro secondo titolo europeo.

“Quando giochi al Mondiale o all’Europeo, è molto difficile, e c’è sempre una partita in cui devi metterti in gioco e lottare per vincere”, ha detto Mancini. “Non può essere tutto così liscio perché i nostri progressi sono stati finora.

“Sapevamo che sarebbe stato davvero difficile, motivo per cui penso che i giocatori e tutti coloro che hanno lavorato con noi negli ultimi tre anni meritino molti riconoscimenti perché non è stato affatto facile.

READ  L'Italia allenta alcune restrizioni all'ingresso dei rumeni nel Paese. In quali circostanze la quarantena non viene più effettuata | la libertà

“Quasi nessuno credeva che ce l’avremmo fatta, eppure siamo in finale, quindi siamo contenti per gli italiani di tutto il mondo”.

Gli italiani sono scesi in piazza in tutto il paese per festeggiare, mentre 11.000 dei loro fan – tutti nel Regno Unito dove le restrizioni ai tifosi stranieri hanno vietato i viaggi – erano a Wembley per vedere Jorginho segnare il rigore decisivo ai rigori.

I tifosi italiani festeggiano dopo la vittoria ai rigori sulla Spagna [Guglielmo Mangiapane/Reuters]
Euro 2020 vedrà la sua decima apparizione in finale, con sei nella Coppa del Mondo e tre nei precedenti Campionati Europei البطولات [Guglielmo Mangiapane/Reuters]

L’Italia era allo sbando dopo aver perso contro la Svezia nelle qualificazioni ai Mondiali del 2018 e Mancini ha dovuto raccogliere i cocci.

Li ha ricostruiti e in questo Europeo erano quasi una rosa al completo: dai veterani difensori centrali Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci all’impressionante terzino offensivo, il talentuoso trio di centrocampo formato da Marco Verratti, Jorginho e Nicolo Parilla, e un fronte vivace linea.

“I giocatori volevano giocare il tipo di calcio che la gente avrebbe apprezzato e finora sono stati in grado di fare esattamente questo”, ha aggiunto Mancini.

Euro 2020 li vedrà fare la loro decima presenza finale, con sei nella Coppa del Mondo e tre nei precedenti Campionati Europei.

Ma mentre hanno alzato la Coppa del Mondo quattro volte, la loro unica vittoria continentale fino ad oggi è arrivata come ospite dell’evento a quattro squadre nel 1968.

Da allora, ci sono state due perdite recenti che sono state dolorose in modi diversi.

Nel 2000, hanno subito un golden goal francese nei tempi supplementari a Rotterdam, mentre la Spagna li ha fatti a pezzi nel 2012 vincendo 4-0 a Kiev.

Mancini ha aggiunto: “C’è ancora un passo da fare e ora dobbiamo riposare perché è stata una grande sfida. Quando arrivi alla tua sesta partita con tutto il viaggio diventa davvero stancante”.

READ  Le esplosioni sono piuttosto deboli in superficie e i disturbi interni sono alti / VolcanoDiscovery

L’Italia spera che la settima partita sia indimenticabile.

“Giocare per il mio paese in partite del genere, in rappresentanza di 60 milioni di italiani, è stato un sogno incredibile”, ha detto l’attaccante della Juventus Chiesa, figlio del vecchio compagno di squadra di Mancini nella Sampdoria Enrico Chiesa.

E martedì sera Jorginho ha segnato un calcio di rigore strepitoso per dirimere le cose dopo che il portiere Gianluigi Donnarumma ha salvato Alvaro Morata, che ha pareggiato nei tempi regolamentari.

Gli Azzurri sono stati pericolosi in contropiede, ma è stato contro la partita quando sono passati in vantaggio al 60′: Federico Chiesa ha raccolto una palla vagante e si è infilato brillantemente nell’angolo lontano.

La Spagna ha segnato il meritato pareggio 10 minuti prima della fine della partita quando il subentrato Morata ha giocato uno e due gol con Dani Olmo prima di segnare in rete, ma non sono riusciti a trovare un vincitore.

“Voglio solo congratularmi con i miei giocatori, abbiamo dimostrato di essere una squadra e continueremo a farlo”, ha detto il Ct della Spagna Luis Enrique.

I giocatori dell’Italia festeggiano il raggiungimento della finale dopo aver vinto ai calci di rigore [Laurence Griffiths/Pool via Reuters]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *