Cantieri cargo MS-17 presenti con la Stazione Spaziale Internazionale

Progress MS-17 avanza vicino alla Stazione Spaziale Internazionale per l’attracco. credito: NASA

Due giorni dopo il lancio dal Kazakistan, la navicella spaziale russa Progress MS-17 è attraccata alla Stazione Spaziale Internazionale.

Attracco con l’unità Poisk rivolta verso lo spazio Si è svolto in modo indipendente alle 20:59 EDT del 1° luglio (00:59 UTC del 2 luglio 2021), mentre si trovava sull’Oceano Pacifico meridionale al largo della costa del Cile.

Progress MS-17 avanza in cima a un razzo Soyuz 2.1a dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.  Attestazione: Roscosmos

Progress MS-17 avanza in cima a un razzo Soyuz 2.1a alle 19:27 EDT (23:37 UTC) del 29 giugno dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan. Attestazione: Roscosmos

Dopo i controlli delle perdite, si prevede che il portello tra il veicolo spaziale e la stazione spaziale si apra e scarichi il suo carico utile.

Progress MS-17 lanciato su un razzo Soyuz 2.1a alle 19:27 EDT (23:37 UTC) il 29 giugno dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan e collocato in un profilo di rendezvous a 34 orbite per due giorni.

A bordo ci sono più di 3.600 libbre (1.600 chilogrammi) di rifornimenti e materiali di consumo per l’equipaggio di sette uomini della Expedition 65.

È programmato per rimanere sulla Stazione Spaziale Internazionale fino a novembre. Circa un mese prima, il veicolo spaziale dovrebbe staccarsi indipendentemente da Poisk e volare intorno per attraccare nel modulo Nauka che sarà presto lanciato.

Quando verrà lanciato e raggiunto l’avamposto, Nauka si troverà nello stesso porto in cui si trovano attualmente i Pirs. I pirs dovrebbero essere rimossi da Progress MS-16 alla fine di questo mese, dopo il successo del lancio di Nauka.

READ  Un uomo spara a una lince rossa rabbiosa a una chiamata del 911 dopo l'attacco

A partire da ora, il Nauka dovrebbe essere lanciato in cima a un razzo Proton-M entro e non oltre il 22 luglio 2021. I pirs verranno probabilmente rimossi da Progress MS-16 un giorno o due dopo che il nuovo modulo avrà raggiunto l’orbita. Si prevede che Nauka impiegherà una settimana per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale.

https://www.youtube.com/watch?v=iFilMnecBOc

Video da SciNews

È contrassegnato: Spedizione 65 Stazione Spaziale Internazionale storie di proiettili Poisk MS-17 Progresso Roscosmos

Derek Richardson

Derek Richardson ha una laurea in media con specializzazione in giornalismo contemporaneo presso la Washburn University di Topeka, Kansas. Mentre lavorava a Washburn, è stato caporedattore della Washburn Review gestita dagli studenti. Ha anche un blog sulla Stazione Spaziale Internazionale, chiamato Orbital Velocity.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *