Arresto del leader del partito di opposizione pakistano Shah Mehmood Qureshi

Arresto del leader del partito di opposizione pakistano Shah Mehmood Qureshi

Il ministro degli Esteri pakistano Shah Mehmood Qureshi fa gesti durante un’intervista con Reuters presso l’ufficio del ministero degli Esteri a Islamabad, Pakistan, 25 giugno 2020. Acquisizione diritti di licenza

KARACHI, Pakistan (Reuters) – Il partito pakistano Tehreek-e-Insaf ha dichiarato che il leader dell’opposizione Shah Mehmood Qureshi è stato arrestato sabato, poche ore dopo aver dichiarato che avrebbe contestato in tribunale qualsiasi ritardo nelle elezioni del Paese.

Il portavoce del partito, Zulfi Bukhari, ha detto a Reuters che il motivo specifico dell’arresto di Qureshi, due volte ministro degli Esteri del Pakistan, non è stato immediatamente chiaro. Il ministro dell’informazione ad interim non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Bukhari ha condannato l’arresto sulla piattaforma di social media X, precedentemente nota come Twitter, affermando di essere stato “arrestato per aver tenuto una conferenza stampa e aver sottolineato la posizione di PTI contro tutta la tirannia e le frodi pre-sondaggio attualmente in corso in Pakistan”.

Imran Khan, il capo del partito Pti, è attualmente incarcerato per tre anni dopo essere stato giudicato colpevole di corruzione e gli è stato vietato di partecipare a qualsiasi elezione per cinque anni. Nega ogni addebito. Khan ha vinto le ultime elezioni nel 2018 ed è diventato primo ministro fino a quando non è stato estromesso con un voto di sfiducia nel 2022.

Le elezioni dovrebbero tenersi entro 90 giorni dallo scioglimento del Parlamento della scorsa settimana, entro novembre, ma l’incertezza incombe sulla data mentre la nazione è alle prese con crisi costituzionali, politiche ed economiche.

Il governo uscente ha approvato un nuovo censimento nei suoi ultimi giorni, il che significa che i nuovi confini elettorali devono essere tracciati dalla Commissione elettorale.

READ  Bernie Sanders spiega come un Trump “umiliante” potrebbe distruggere la democrazia

Il processo di tracciamento di nuovi confini per centinaia di distretti federali e provinciali in un paese di 241 milioni di persone potrebbe richiedere sei mesi o più, secondo un ex funzionario della commissione.

Salvataggio del Fondo Monetario Internazionale

La Commissione elettorale ha dichiarato giovedì che i nuovi collegi elettorali saranno completati entro il 14 dicembre, ha riferito la televisione di stato. Successivamente, il comitato confermerà la data delle elezioni.

Gli esperti elettorali hanno indicato che il processo potrebbe ritardare il voto nazionale di diversi mesi, forse fino a febbraio.

“Sarebbe incostituzionale se il termine di 90 giorni fosse violato”, ha detto alla conferenza stampa Qureshi, che guida il Pakistan Tehreek-e-Insaf dopo l’arresto di Khan.

Ha detto che il partito ha pianificato di contestare qualsiasi ritardo alla Corte Suprema.

Se l’attuale sistema di custodia si estende oltre il suo termine costituzionale, affermano gli analisti politici, un periodo prolungato senza un governo eletto consentirebbe ai militari, che hanno governato direttamente il paese per più di tre decenni dei suoi 76 anni di esistenza, di consolidare il proprio controllo.

Anwar-ul-Haq Kakar, un politico poco conosciuto ritenuto vicino ai militari, ha prestato giuramento lunedì come primo ministro.

I custodi di solito si limitano a supervisionare le elezioni, ma l’establishment di Kakar è il più potente nella storia del Pakistan grazie alla legislazione che gli consente di prendere decisioni politiche su questioni economiche.

La mossa mira apparentemente a tenere traccia del piano di salvataggio del Fondo Monetario Internazionale da 3 miliardi di dollari in nove mesi che è stato assicurato a giugno. Almeno una delle tre revisioni del programma cade durante il periodo di custode e più se l’elezione viene rinviata.

READ  Il ballerino di Kelowna si dirige alla Coppa del mondo di danza - Kelowna News

(Segnalazione di Areeba Shahid da Karachi). Montaggio di Toby Chopra e Allison Williams

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Acquisizione diritti di licenzaapre una nuova scheda

Areeba Shaheed è una giornalista che vive a Karachi, in Pakistan. Copre principalmente notizie economiche e finanziarie dal Pakistan, insieme a storie incentrate su Karachi. Ariba ha precedentemente lavorato per DealStreetAsia e Profit Magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *