Argomenti avvia un test iniziale dei tag degli argomenti nei post

Argomenti avvia un test iniziale dei tag degli argomenti nei post

Non sono hashtag, ma non sono nemmeno hashtag.

Oggi gli argomenti hanno Annunciare Stanno lanciando un nuovo test per i tag degli argomenti nei post, che ti consentirà di collegare gli aggiornamenti dei thread a un’ampia gamma di post sullo stesso argomento.

Come puoi vedere in questo esempio, ora, quando aggiungi un potenziale argomento, entità o tendenza di discussione, avrai la possibilità di fare clic sull’icona dell’hash, che ti consentirà quindi di taggare il testo con un collegamento attivo, semplicemente come un hashtag, ma senza bisogno di tag. La classificazione stessa è fisica, quindi non è necessario conoscere i tag corretti per utilizzarla.

Come ha spiegato Instagram:

Quando crei un post di argomento, premi il pulsante # o digita “#” seguito dal testo per aggiungere un tag. Quando inizi a digitare, verranno visualizzate le opzioni corrispondenti oppure puoi crearne di tue. Una volta selezionati il ​​tag e il post, le persone potranno fare clic sul tag per vedere i post correlati all’argomento.

In cosa differisce dal normale processo di hashtag?

Probabilmente richiede l’input dell’utente per ciascun tag, quindi non puoi semplicemente tagliare e incollare un post e collegarlo a tag popolari, basandosi solo sul testo. Taggando gli argomenti, in realtà devi taggare manualmente ogni post con il tag pertinente, il che può aiutare a limitare gli abusi da parte di spammer e truffatori che cercano di agganciarsi ai tag popolari per distribuire la loro spazzatura.

Molto importante anche:

Puoi aggiungere solo un tag alla volta a un post di argomento.

Quindi, non puoi semplicemente aggiungere un mucchio di tag e sperare di massimizzare il tuo potenziale di esposizione, ogni post è limitato a un solo tag pertinente. Questo elemento è stato osservato nei test recenti.

READ  Il leggendario giocatore di "Tetris" Jonas Neubauer muore all'età di 39 anni | 4Gamers

Fino ad ora, il team di Threads è stato molto cauto nell’etichettare i thread a causa delle preoccupazioni sull’utilizzo dello spam, mentre i tag possono anche creare incentivi meno desiderabili riguardo al coinvolgimento in-stream.

Quando aggiungi argomenti e un sistema che ordina i post più rilevanti all’interno di ciascun flusso di argomenti, ciò significa inevitabilmente che vedrai i post ordinati per coinvolgimento, in qualche modo, il che porta quindi più persone a cercare Mi piace e risposte. Al fine di massimizzare la loro esposizione ai segni comuni.

Utilizzando gli argomenti, Meta viene determinato in base alla build Un modo più positivo per partecipare alla conversazione pubblicaE i tag possono indebolire questo problema, motivo per cui stai sperimentando forme più limitate di ordinamento dei contenuti, basate su elementi diversi, non solo sugli hashtag.

Ma i tag sono ancora in qualche modo necessari. Le persone vogliono vedere le ultime discussioni di tendenza su argomenti chiave e, se Meta vuole davvero battere X su questo fronte, deve consentire agli utenti di ottenere rapidamente e facilmente informazioni aggiornate sulle ultime tendenze.

Una nuova opzione di etichettatura potrebbe risolvere questo problema, e sarà interessante vedere come funziona nella pratica e se ci sono ulteriori elementi di attrito per fermare un uso improprio diffuso.

Lo scopriremo presto. Instagram afferma che la nuova funzione è stata inizialmente testata con gli utenti in Australia, prima di prendere in considerazione l’idea di estenderla su un territorio più ampio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *