Africa – “molti” morti in un attacco nel Niger occidentale

Uomini armati hanno ucciso fino a 50 persone sabato nel villaggio di Chomu Bangu nella regione di Tillaberi, nel Niger occidentale.

Tillaberi si trova nella regione delle “tre frontiere” tra Niger, Mali e Burkina, ed è spesso colpita da gruppi jihadisti. (Immagine illustrativa)

Francia Agenzia di stampa

Le autorità locali e i residenti hanno detto all’Afp il giorno della celebrazione che “molte” persone sono state uccise sabato da uomini armati nel villaggio di Chomu Bangu, nella regione di Tillaberi, nel Niger occidentale. Annuncio dei risultati della presidenza.

“L’attacco è avvenuto a mezzogiorno e ci sono stati dei morti”, ha detto all’Afp un alto funzionario della regione di Tillaberi, senza fornire una valutazione accurata o dettagli sulle circostanze dell’attacco. “Molti civili sono stati uccisi in un attacco a Chomu Bangu”, un villaggio nel distretto di Ulam al confine con il Mali, ha detto un funzionario locale eletto, senza ulteriori dettagli.

Gli aggressori vennero ad assediare il villaggio e uccisero fino a cinquanta persone. Un giornalista di una stazione radio locale ha detto, in condizione di anonimato, che i feriti sono stati portati in un ospedale e in un ospedale pubblico. Il 21 dicembre, sei giorni prima delle elezioni presidenziali, sette soldati nigeriani sono stati uccisi in un’imboscata nella stessa zona.

La regione dei “Tre Confini”

Secondo il giornalista, l’attacco di Chomo Bangu è avvenuto nelle vicinanze di Tongo Tongo, in cui quattro soldati speciali americani e cinque soldati nigeriani sono stati uccisi nell’ottobre 2017 in un’imboscata. Lo Stato Islamico nel Grande Sahara ha rivendicato la responsabilità di questo attacco.

L’attacco a Chomo Bangu arriva in un momento in cui sono caduti i risultati del primo turno delle elezioni presidenziali del 27 dicembre, dando al candidato del partito al governo Muhammad Bazum, ex ministro del governo, la guida su un interno diffuso (39,33%) che prometteva di rafforzare la lotta contro i gruppi jihadisti. Per diversi anni il Niger è stato afflitto da attacchi jihadisti nelle parti occidentale e sud-orientale, che hanno provocato centinaia di morti, così come nei vicini Mali e Burkina Faso.

Tillaberi si trova nella regione dei “tre confini” tra Niger, Mali e Burkina, ed è spesso incontrata da gruppi jihadisti. Nel maggio 2020, venti persone, compresi bambini, sono state uccise in due villaggi ad Anzuru (regione di Tillaberi). Il 12 dicembre, almeno 34 abitanti del villaggio sono stati uccisi e un centinaio feriti a Tumur, regione di Diffa (sud-est), vicino alla Nigeria, da uomini del gruppo jihadista di Boko Haram, secondo le autorità.

Francia Agenzia di stampa

READ  Paura della concorrenza: l'America vuole tagliare le ali all '"aereo del XXI secolo" russo (video)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *