A Tennyson apre un ristorante italiano, Voghera Ristorante & Apericena

Marco Albertine e Tony Hobson, entrambi italiani, bramano i giorni della cena in case di non persone.

“È stato il momento più felice della nostra vita quando abbiamo visto i nostri nonni con un bicchiere di vino in mano”, ha detto Hobson. “Alla maggior parte degli italiani, auguriamo tutto”.

Pertanto, hanno deciso di portare l’Italia a Tennyson Street.

Questa settimana, i partner commerciali Voghera Ristorante & Apericena, un ristorante italiano che serve piccoli piatti, hanno aperto al 3963 di Tennyson Street, l’unità precedentemente sede di The Way Back, che ha chiuso lo scorso anno a causa della pandemia.

“Se possiamo condividere alcuni dei momenti felici che abbiamo avuto con questo stile di vita italiano a Milano o Livorno, dove appartiene Noni, se possiamo trasmetterlo ai nostri vicini qui, è tutto”.

Voghera Ristorante & Apericena a 3963 Tennyson Street serve vini italiani, cocktail e piccoli piatti. (Lily O’Neill, Businessden)

Albertine ha chiamato il ristorante dopo la sua città natale di Foggera, a soli 40 miglia da Milano. Si è trasferito a Denver nel 2014 dopo aver vissuto brevemente a Orlando e aver lavorato alla Disney. A livello nazionale, ha lavorato in una varietà di ottimi ristoranti italiani, tra cui Firenze a Tavola e Il Fornaio nel Denver Tech Center, dove ha incontrato la maggior parte dei suoi attuali dipendenti.

“La tradizionale storia dell’immigrato italiano è che quando vieni qui o lavori con la mafia o al ristorante”, ha detto Albertine.

Hopson è nato a Pisa ma è cresciuto a Denver. I soci d’affari si sono incontrati mentre Albertine stava servendo a Firenze a Tavola, il concetto italiano di lusso di un parigino situato nel seminterrato del ristorante Berkeley. Hopson era un habitué e i due diventarono presto amici.

Quando la pandemia ha colpito, Albertine ha deciso che era pronto per iniziare a lavorare per se stesso. Hopson ha chiesto se conosceva qualcuno interessato a investire in un ristorante e Hopson ha deciso di salire a bordo lui stesso.

READ  Germania: aumento del Coronavirus: richieste di aiuto dall'aeroporto, il 70% più contagiose: cosa c'è dietro?

Hopson lavora a tempo pieno come senior manager di Cisco, quindi “Marco gestirà l’attività e io realizzerò i profitti”, ha affermato. Il duo ha anche portato le loro mogli, Nicole e Diane, per chiedere aiuto.

Albertine ha optato per l’idea di aprire un “apericena”, che in italiano è una via di mezzo tra l’happy hour e la cena. Distribuito a Milano, è un’esperienza culinaria informale con piccoli piatti, vini e cocktail.

Il ristorante prevede di aprire dal lunedì al sabato, iniziando con “aperitivo” o happy hour dalle 15:00 alle 17:00 e poi “apericena” dalle 17:00 alle 21:30 e il bar rimarrà aperto fino alle 23:00 o mezzanotte.

Voghera servirà cocktail italiani, come Aperol spritz e negroni, e vini provenienti da 20 diverse regioni d’Italia “che normalmente non si trovano in un negozio di liquori”, ha detto Albertine.

La sala da pranzo è divisa in sezioni informali, semi-formali e formali. (Lily O’Neill, Businessden)

Il ristorante avrà un menù a rotazione, con piatti come bruschette di zucca e gorgonzola in autunno, risotti e zuppe in inverno e frutti di mare e salumi in estate. La pasta fatta in casa e il dessert preparati da un esperto pasticcere francese saranno disponibili tutto l’anno.

L’anno prossimo, Albertine ha detto che hanno in programma di lanciare una cena spettacolo “Giro D’Italia”. Albertine ha detto che metterà in evidenza cibi e bevande specifici per una diversa regione d’Italia ogni mese, “un po’ come fa Stanley Tucci nel suo nuovo spettacolo”.

I comproprietari hanno progettato lo spazio per avere un’area informale con un bar nella parte anteriore, un’area semi-formale con più tavoli nel mezzo e un’area formale sul retro con tovaglie bianche, separé in velluto e illuminazione intima. Hanno anche aggiunto dettagli decorativi della casa, compresi i dipinti della nonna di Hobson del XVIII secolo.

READ  Covid oggi: focolaio di Coronavirus in Italia, datato 5 dicembre. Infezione e dati

“Quando sei qui, entri nel mio soggiorno, non nel mio ristorante”, ha detto Albertine. “Metti giù il telefono, goditi un bicchiere di vino e un piatto di cui non hai mai sentito parlare e sii un buon vicino.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *