‘A Brighter Tomorrow’ di Nani Moretti ottiene ottimi risultati al botteghino italiano – Varie

‘A Brighter Tomorrow’ di Nani Moretti ottiene ottimi risultati al botteghino italiano – Varie

Il nuovo film del regista italiano Nanni Moretti “Il sol dell’avvenire”, una lettera d’amore a più livelli al cinema nell’era dei giganti dello streaming, sta facendo ottimi affari al botteghino principale prima della sua uscita a Cannes . Prima del Festival Internazionale.

L’ultimo film di Moretti — che di solito ottiene un permesso speciale da Cannes per distribuire i suoi lavori localmente prima di distribuirli dalla Croisette — ha già incassato quasi 3 milioni di euro (3,3 milioni di dollari) da 500 schermi in Italia tramite 01 Distribution dalla sua uscita il 20 aprile. Brighter Tomorrow è stato secondo solo a Super Mario Bros. Movie. Lo scorso fine settimana, che è stato un lungo periodo a causa della festa della Giornata internazionale dei lavoratori il 1° maggio.

Il punteggio al botteghino di Moretti con Brighter Tomorrow è stato salutato come un successo in un momento in cui l’Italia è in ritardo rispetto alla maggior parte dell’Europa in termini di ripresa al botteghino post-pandemia. Nel 2022 il Paese ha registrato 44,5 milioni di presenze, un calo del 48% rispetto al livello medio pre-pandemia e un tasso di recupero cinematografico inferiore a Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.

“Guadagnare quasi tre milioni di euro da circa 500 schermi con un film d’autore non è cosa da poco di questi tempi”, ha commentato l’esercente Domenico De Noya, che guida la federazione del cinema d’arte del Paese, chiamata FICE. “Per i cinema d’essai, è una boccata d’aria fresca”.

In Brighter Tomorrow, Moretti, che recita spesso nei suoi film, interpreta un regista rumeno che gira un pezzo storico ambientato a Roma nel 1956, l’anno della Rivoluzione ungherese quando milioni di cittadini si ribellarono al dominio sovietico. In questo film nel film, un circo ungherese in stile Fellini arriva nella capitale italiana proprio mentre i carri armati sovietici sopprimono brutalmente una rivolta a Budapest e il Partito Comunista Italiano si schiera con l’intervento, portando gli intellettuali italiani a rimanere delusi dall’ideologia comunista . .

READ  Enel X & Fincantieri si impegna a convertire l'energia nei porti italiani

“Brighter Tomorrow” è interpretato dall’attore e regista francese Mathieu Amalric (nella foto sopra con Moretti) nei panni di un produttore di film d’epoca che va in bancarotta. Per salvare il progetto, cerca di metterlo in piedi con Netflix, dove al regista (Moretti) viene detto durante un esilarante incontro che la sceneggiatura è “una fiamma lenta che non si spegne”. Il cast polacco multi-sillabato include anche Jerzy Stor, Moretti regolare Margarita Bay, Silvio Orlando e Barbora Populova.

“Sto parlando qui con ognuno di voi in carne e ossa, senza alcuna intenzione di distribuirlo in 190 paesi”, ha detto Moretti, catturando uno scatto spontaneo su Netflix qualche giorno fa mentre presentava il suo ultimo lavoro al Bologna Art Galleria.

Moretti, 69 anni, ha definito Tomorrow Bright un “atto di amore e fiducia in un potenziale pubblico teatrale”, osservando che, nonostante la pandemia, “la magia di guardare un film al cinema rimane intatta”.

Brighter Tomorrow è prodotto da Fandango di Domenico Procacci insieme al panel di Moretti Sacher e RAI Cinema, con Kinology francese che gestisce le vendite internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *