75 €: Cinemaundici (Italia) | Caratteristiche

Bisogno di sapere: Cinemaundici è stata fondata nel 1998 da Luigi Mussini, Roberto Secutto (ora Presidente della Biennale) e dal compianto regista italiano Ermanno Olmi. Nel corso degli anni, la famiglia Mossini è rimasta l’unica proprietaria dell’azienda: Olivia Mossini, figlia di Luigi Mossini, lavora in Cinemaundici dal 2011 ed è diventata amministratore delegato nel 2017. Muoversi tra opere d’autore e altre iniziative imprenditoriali come il film d’impresa Giovanni La Parola Il mio corpo ti seppelliràNegli ultimi anni Cinemaundici ha prodotto anche Francesco Monzi anime nere (2014) e di Alessio Cremonini sulla mia pelle (2018), entrambi presentati in anteprima a Venezia e acquisiti da Netflix. Quest’anno era dietro a Paolo Taviani Leonora Audio, presentato in anteprima alla Berlinale a febbraio. Sebbene sia stato in trattative di acquisizione con società globali più grandi, Cinemaundici rimane indipendente e si concentra su coproduzioni internazionali.

Chiave personale: Olivia Mossini, MD; Rita Vavon, Direttore Finanziario; Giovanni Nicolai, Capo del Reparto Produzione. Emilia Pandel, sviluppo e coproduzione.

in arrivo: Gelsomino Trinca Marcello! Verrà mostrato per la prima volta al mondo come speciale nella selezione ufficiale, prodotto dal francese Totem Atelier e interpretato da Alba Rohrwacher. Contiene anche il secondo film di Alessio Cremonini i profeticoprodotto con Lucky Red, e la pop star italiana Tommaso Paradiso come regista Sully Novell.

Olivia Mucini ha detto: “Vogliamo mantenere il controllo creativo e lavorare a fianco dei registi; ecco perché Cinemaundici produce pochi progetti all’anno, perché garantisce una presenza costante. Per noi la strada per progetti più grandi è attraverso la coproduzione di storie in lingua inglese”.

Contatto [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.