5G verso il boom: si prevede un traffico triplicato nei prossimi sei anni

L’evoluzione delle reti di comunicazione è ormai rapida e costante e vede come protagonista in questi anni il 5G, ossia la quinta generazione di tecnologia mobile che promette di portare la connettività a nuovi livelli di velocità ed efficienza. Secondo l’ultima edizione dell’Ericsson Mobility Report, il 5G sta guadagnando terreno in modo robusto a livello globale, presentandosi oggi come una delle rivoluzioni del prossimo periodo con un traffico che potrebbe triplicare nel giro di 6 anni.

Come funziona la rete 5G

La rete 5G, o quinta generazione di connettività mobile, rappresenta una significativa evoluzione rispetto alle sue precedenti controparti. A differenza delle tecnologie precedenti, il 5G non è semplicemente un miglioramento delle velocità di trasmissione dati, ma piuttosto una rivoluzione che introduce nuovi paradigmi nella connettività.

A livello tecnico, la rete 5G utilizza frequenze radio più elevate e bande più ampie, permettendo una maggiore capacità di trasmissione dati e una latenza ridotta. Questa nuova tecnologia sfrutta anche tecniche avanzate di modulazione e beamforming, consentendo una maggiore precisione nella trasmissione del segnale. Inoltre, il concetto di network slicing, o “fette di rete”, consente di creare segmenti dedicati della rete ottimizzati per specifici casi d’uso, come la connettività IoT o le comunicazioni ultra-affidabili a bassa latenza. In sostanza, la rete 5G si basa su una combinazione di innovazioni tecnologiche per offrire velocità ultraelevate, capacità di connessione massicce e un’ampia varietà di nuovi servizi che plasmeranno il futuro della connettività globale.

Una crescita inarrestabile

Il 2023 è stato l’anno della consacrazione per le tecnologie mobili, grazie anche al crescente utilizzo dei dispositivi portatili per attività quotidiane che spaziano dal lavoro all’utilizzo di piattaforme di gioco, come quelle dedicate al poker online, che permettono di accedere a distanza ad alcuni dei passatempi tradizionali più amati di sempre in versione digitale. Il trend è stato favorito sia dallo sviluppo di servizi digitali sempre più efficienti che dal miglioramento delle reti, che ha permesso di ampliare il bacino di utenza degli stessi: le statistiche confermano infatti che quasi il 20% degli abbonamenti alla telefonia mobile a livello mondiale è già di tipo 5G e che, nonostante le complesse condizioni economiche e le turbolenze geopolitiche, il settore mostra una crescita del 63% rispetto al 2022, con 610 milioni di nuovi abbonamenti e un valore globale che raggiunge gli 1,6 miliardi.

READ  “Gli otto monti” guida i vincitori dei David di Donatello italiani 2023 | Notizia

La crescita globale dei numeri del 5G non è destinata peraltro ad arrestarsi ora, anzi un aumento significativo è previsto tra il 2024 e il 2029. Le migliori funzionalità dei dispositivi, l’espansione dei contenuti che impegnano un’elevata mole di dati e le reti sempre più performanti contribuiranno infatti, secondo gli esperti, a triplicare il traffico dati mobile totale durante questo periodo.

Nuovi casi d’uso e sviluppo geografico

Il Mobility Report conferma che la rete mobile potenziata, il Fixed Wireless Access e i servizi basati su realtà virtuale e aumentata sono le situazioni d’uso più frequenti per il 5G, con un focus particolare sulle esperienze destinate ai consumatori. Inoltre, il 5G su banda media, con la sua combinazione di elevata capacità e buona copertura, sta diventando la migliore opzione per offrire esperienze d’uso complete, come dimostra la percentuale di copertura globale della popolazione salita già oltre il 40% contro il 30% del 2022.

Da un punto di vista geografico, si mantiene elevata la percentuale di abbonamenti 5G nell’America del Nord, con un tasso di penetrazione del 61% raggiunto sul finire del 2023, la più alta a livello globale, ma anche in India la crescita è stata notevole, con una proiezione di oltre l’11% di penetrazione entro la fine dell’anno, ad appena 14 mesi di distanza dal lancio commerciale.

Il futuro del 5G: le previsioni degli esperti

Nei prossimi sei anni, si prevede dunque nel mondo un aumento massiccio degli abbonamenti al 5G, per un valore che dovrebbe superare i 5,3 mld entro il 2029 e con una copertura 5G attiva per oltre l’85% della popolazione mondiale. America Settentrionale e Consiglio di Cooperazione del Golfo guideranno la classifica con una penetrazione del 92%, seguiti dall’Europa occidentale con l’85%.

READ  Qualificazioni Mondiali tra Argentina e Brasile, Italia, Israele, possibili match

Grazie alla crescente richiesta di connessioni ad alte prestazioni e all’implementazione di reti 5G standalone, che permetteranno di sviluppare applicazioni più efficienti sia per i consumatori che per le imprese, si prospetta dunque un futuro delle comunicazioni estremamente interessante, con nuove opportunità e un’accessibilità ai servizi crescente in un mondo sempre più interconnesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *