3 morti e molte case distrutte, ma Tonga sopravvive al caso peggiore di un’eruzione vulcanica

L’eruzione di un vulcano può essere ascoltata in Alaska, le onde hanno attraversato l’oceano causando fuoriuscite di petrolio e sono affondate due volte in Perù. Le straordinarie immagini satellitari sembrano una massiccia esplosione nucleare.

Tuttavia, nonostante si trovi in ​​cima al vulcano che ha eruttato così ferocemente sabato, la nazione del Pacifico di Tonga sembra aver evitato la devastazione diffusa che molti inizialmente temevano.

Nel suo primo aggiornamento dall’eruzione del vulcano, il governo ha dichiarato martedì di aver confermato tre morti: due residenti locali e una donna britannica.

Ha aggiunto che permangono preoccupazioni per il destino delle persone su due piccole isole gravemente colpite, con la maggior parte delle case distrutte.

Le comunicazioni sono diminuite ovunque, il che rende le valutazioni ancora più difficili.

Ma sull’isola principale di Tongatapu, forse il problema più grande è la cenere che ha riversato sulla superficie grigia della luna, inquinando l’acqua piovana da cui le persone dipendono dal bere.

L’esercito neozelandese sta inviando acqua fresca e altri rifornimenti di cui ha tanto bisogno, ma martedì ha dichiarato che la cenere che ricopre la pista principale di Tonga ritarderebbe il volo di almeno un altro giorno.

Almeno a Tongatapu, la vita sta lentamente tornando alla normalità.

Lo tsunami che ha colpito le zone costiere dopo l’eruzione ha spaventato molti, ma si è alzato solo di circa 80 cm, permettendo alla maggior parte delle persone di scappare.

READ  Impronte del mondo 2020 - Maha MTB

“Avevamo grandi preoccupazioni, data l’entità di ciò che abbiamo visto in quell’esplosione senza precedenti”, ha affermato Katie Greenwood, capo della delegazione dell’IFRC nel Pacifico.

Una serie di immagini satellitari mostra case ed edifici prima dell’eruzione principale del vulcano Hungga Tonga-Hung Hapai il 29 dicembre 2021, e le cime e la stessa area martedì a Nuku’alofa, Tonga. (Maxar Technologies/Reuters)

“Fortunatamente, in quei grandi centri abitati non stiamo vedendo l’impatto catastrofico che pensavamo potesse accadere, e questa è un’ottima notizia”.

Greenwood, che ha sede nelle Fiji e parla con le persone a Tonga tramite telefono satellitare, ha affermato che circa 50 case sono state distrutte a Tongatapu, ma nessuno aveva bisogno di utilizzare rifugi di emergenza.

Ha detto che circa 90 persone nella vicina isola dell’Iowa stavano usando rifugi.

“Gravi danni alle infrastrutture”

Funzionari umanitari delle Nazioni Unite e il governo di Tonga hanno riportato “danni significativi alle infrastrutture” intorno a Tongatapu.

“Non ci sono stati contatti dal gruppo delle isole Hapai e siamo particolarmente preoccupati per due piccole isole – Mango e Funoy – a seguito di voli di osservazione che hanno confermato ingenti danni alla proprietà”, ha affermato il portavoce delle Nazioni Unite Stephane Dujarric.

Anche l’Alto Commissariato della Nuova Zelanda a Tonga ha riportato danni significativi lungo la costa occidentale di Tongatapu, compresi i resort e l’area del lungomare.

Una serie di immagini satellitari mostra le principali strutture portuali di Nuku’alofa prima dell’eruzione del vulcano il 29 dicembre 2021, sopra, e la stessa area martedì. (Maxar Technologies/Reuters)

Come altre nazioni insulari del Pacifico, Tonga è regolarmente esposta agli estremi della natura, siano essi uragani o terremoti, il che rende le persone più resilienti di fronte alle sfide che comportano.

In effetti, Greenwood ha detto che Tonga non voleva un afflusso di operatori umanitari dopo l’esplosione.

Tonga è uno dei pochi posti rimasti al mondo che è riuscito a evitare qualsiasi focolaio del coronavirus e i funzionari temono che se gli estranei introdurranno il virus, potrebbe causare una catastrofe molto più grande di quella che già stanno affrontando.

Una serie di immagini satellitari mostra il vulcano Hengja Tonga-Hung Hapai prima della sua eruzione principale il 10 aprile 2021 e la stessa area martedì. (Maxar Technologies/Reuters)

Un’altra preoccupazione, ha detto Greenwood, è che il vulcano potrebbe eruttare di nuovo. Ha detto che al momento non ci sono attrezzature funzionanti che potrebbero aiutare a prevedere un evento del genere.

Le immagini satellitari hanno catturato una spettacolare eruzione del vulcano Hongga Tonga Hung Hapai sabato, con un pennacchio di cenere, vapore e gas che fluttua come un fungo gigante sul Pacifico meridionale.

Il vulcano si trova a 64 chilometri a nord di Nuku’alofa, la capitale di Tonga.

Due persone sono annegate in Perù, che ha anche riportato una fuoriuscita di petrolio dopo che le onde hanno spostato una nave che trasportava petrolio in una raffineria.

Immagini | I pescatori protestano dopo che l’eruzione del vulcano ha causato la fuoriuscita di petrolio in Perù:

La sua famiglia ha detto che la donna britannica Angela Glover, 50 anni, a Tonga è stata tra coloro che sono morti dopo che è stata trascinata via.

Nick Eleni ha detto che il corpo di sua sorella è stato trovato e che suo marito è sopravvissuto.

“Capisco che questo terribile incidente sia accaduto mentre stavano cercando di salvare i loro cani”, ha detto Eleni a Sky News. Ha detto che era il sogno della vita di sua sorella vivere nel Pacifico meridionale e “amava la sua vita lì”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.