Home / Lavoro / Mobilità in deroga: “soddisfatti ma sempre vigili”, dopo lo sblocco dei pagamenti la Usb Molise pone le questioni ancora in essere

Mobilità in deroga: “soddisfatti ma sempre vigili”, dopo lo sblocco dei pagamenti la Usb Molise pone le questioni ancora in essere

A seguito dell’Assemblea svoltasi con i lavoratori in data 26 ottobre 2016 e dopo il Comunicato Stampa fatto in data 27 ottobre 2016, la USB Molise prende atto di quanto comunicato dal Presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura e dell’Assessore Carlo Veneziale sullo sblocco delle indennità di mobilità in deroga autorizzando l’INPS al pagamento delle stesse per le annualità 2014 – 2015.
Tuttavia, considerato che con il Decreto N. 1600075 del 9/09/2016 emanato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, sono state assegnate alla Regione Molise , per le residue competenze relative all’anno 2016 , risorse finanziarie pari ad Euro 17.360.000 da destinare a trattamenti di cassa integrazione e di mobilità in deroga, questa Unione Sindacale continuerà a vigilare e ad attivarsi affinché il Presidente della Regione Molise e la Giunta autorizzino l’INPS anche al pagamento delle indennità relative all’anno in corso entro i termini previsti dal Decreto in questione.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Paese mio ti lascio e vado via…Eutanasia!

..Paese mio che stai sulla collina Disteso come un vecchio addormentato La noia l’abbandono Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*