Virus del Nilo occidentale rilevato nelle zanzare a Chatham



I funzionari sanitari di Chatham-Kent hanno confermato che le zanzare raccolte da una trappola la scorsa settimana sono risultate positive al virus del Nilo occidentale.

Chatham-Kent Public Health ha annunciato la sua scoperta lunedì dopo aver ricevuto la conferma di laboratorio dagli insetti raccolti a North Chatham il 24 agosto. Questa rappresenta la prima trappola per zanzare positiva al virus del Nilo occidentale trovata a Chatham-Kent quest’anno.

Il virus del Nilo occidentale viene trasmesso alle persone dalla puntura di una zanzara infetta. La maggior parte delle persone infette dal virus non ha sintomi o avrà lievi effetti simil-influenzali come febbre, mal di testa, dolori muscolari e affaticamento. In rari casi, gli individui malati possono manifestare sintomi più gravi come rigidità del collo, nausea, difficoltà a deglutire, vomito, mancanza di coordinazione o paralisi.

Se sospetti di essere stato infettato dal virus del Nilo occidentale, consulta immediatamente un medico. Quelli con un sistema immunitario indebolito hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie gravi.

L’unità sanitaria consiglia alla comunità di proteggersi indossando abiti a maniche lunghe, pantaloni lunghi e calze chiare. Usa repellenti contenenti DEET, resta in casa durante l’alba e il tramonto quando le zanzare sono più attive e assicurati che tutte le porte e le zanzariere delle finestre siano ben serrate e prive di buchi.

Inoltre, CK Public Health esorta i residenti a controllare le loro proprietà ed eliminare tutte le fonti di acqua stagnante per impedire la riproduzione delle zanzare.

Maggiori informazioni sul virus del Nilo occidentale sono disponibili su Sito web del governo del Canada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *