Van Vleuten strappa la vittoria dopo aver cavalcato “l’inferno”

L’anime Van Vleuten ha lanciato ieri un classico attacco in ritardo per vincere i Campionati del mondo su strada UCI con un finale straordinario, nonostante abbia subito una frattura al gomito durante la gara di 164,3 km.

Il 39enne è stato uno dei principali sospettati di corse dopo essere stato ferito in un incidente a staffetta mista mercoledì e aver cavalcato per il dolore per una maglia iridata per la seconda volta dopo il 2019.

Van Vleuten è stato sepolto nel gruppo per la maggior parte della gara, ma è uscito dal nulla per andare avanti mentre i corridori si battevano per una posizione dall’altra parte della strada a circa 500 metri dal traguardo.

Foto: AFP

“Sapevo che non potevo correre a causa del mio gomito, quindi sapevo che dovevo attaccare da dietro, e quella era l’unica possibilità che avevo”, ha detto. “Aspettavo e aspettavo e aspettavo che i corridori entrassero, ma non sono riusciti a prendermi”.

La belga Lotte Kubicki è arrivata seconda, mentre l’italiana Silvia Persico è stata terza, maledicendosi entrambe dopo essere state completamente sconfitte dalla rivale olandese.

Van Vleuten ha segnato 4 ore e 24 minuti e 25 secondi su una pista che corre lungo la costa del Pacifico da Helensburg a Wollongong, sulla costa orientale dell’Australia, a sud di Sydney.

Foto: A.P

“E’ stato un inferno”, ha detto il campione delle prove olimpiche. “Non riuscivo a scendere dalla sella perché i gomiti e le gambe mi esplodevano durante la salita. Normalmente, mi piace molto scendere dalla sella e attaccare”.

“Avevo un piano diverso prima di rompermi il gomito e ora lo sto vincendo nell’ultimo chilometro e sono il campione del mondo”, ha detto.

READ  La Juventus è stata criticata dai giornali italiani domenica dopo che la sconfitta a Verona li ha lasciati 13 punti fuori dal vantaggio.

La vittoria di Van Vleuten riporta il titolo in Olanda per la quinta volta in sei anni dopo il regno dell’italiana Elisa Balsamo, che si ritirò dalla gara circa 25 km dopo che in pista iniziò a piovere.

La corsa su strada maschile conclude oggi il campionato.

I commenti saranno moderati. Conserva i commenti relativi all’articolo. I commenti contenenti linguaggio osceno o osceno, attacchi personali di qualsiasi tipo, promozione e divieto dell’utente verranno rimossi. La decisione finale sarà a discrezione del Taipei Times.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.