Home / Territorio / Una nave, porterà il nome della medaglia d’oro isernina al valor militare, Tullio Tedeschi

Una nave, porterà il nome della medaglia d’oro isernina al valor militare, Tullio Tedeschi

A Messina il varo della nave della Marina Militare intitolata al Capo di 1 classe Tullio Tedeschi. La madrina Rosangela Tedeschi, figlia del sottufficiale meccanico isernino, medaglia d’oro al valore militare, ha azionato la tradizionale rottura della bottiglia sullo scafo. «Si completa un programma atto a dotare il Raggruppamento subacquei e incursori di strumenti moderni in grado di soddisfare i requisiti di mobilità, proiettabilità e capacità di intervento», le parole del Capo di stato maggiore della Marina, l’ammiraglio Valter Girardelli. Si tratta di una nave versatile e veloce, che solcherà i mari del Mediterraneo, svolgendo un ruolo prezioso nel controllo dei traffici marittimi, nel contrasto dei traffici illeciti e nelle operazioni di sicurezza e di protezione civile. Tullio Tedeschi nacque a Isernia nel 1910. Diciassette anni più tardi si arruolò volontario nella Marina Militare e venne ammessi alla Scuola macchinisti di Venezia. Il 26 marzo 1941, durante la seconda guerra mondiale fu protagonista di un atto di estremo coraggio. Da capo macchinista, insieme ad altri colleghi, nella baia di Suda, nei pressi di Creta, dove riuscirono ad affondare l’incrociatore britannico York. L’azione ebbe inizio alle prime luci dell’alba. Tullio Tedeschi e Angelo Cabrini erano a bordo di un piccolo motoscafo utilizzato per azioni di sabotaggio. Un’impresa eroica,  grazie alla quale l’isernino ha ricevuto la medaglia d’oro. Ieri, l’importante riconoscimento per la sua famiglia e per la città che ha visto i suoi natali.

Di admin

Potrebbe Interessarti

“Museo Pistilli non chiude. Anche se manca il personale”

“Visti i diversi articoli e comunicati che da un paio di giorni circolano sugli organi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *