Una donna italiana affetta da allergia ai latticini muore pochi giorni dopo aver mangiato un tiramisù “vegano”.

Una donna italiana affetta da allergia ai latticini muore pochi giorni dopo aver mangiato un tiramisù “vegano”.

Anna Bellisario aveva 20 anni al momento della sua morte, l'anno scorso. (foto dell'attore)

Una donna italiana con una grave allergia ai latticini è morta pochi giorni dopo aver mangiato un tiramisù pubblicizzato come “vegano”. Secondo il New York PostAnna Bellisario, che aveva 20 anni al momento della sua morte l'anno scorso, è andata a cena fuori con il suo ragazzo in una catena di hamburger vegani chiamata Flower Burger a Milano, in Italia. Lì ho mangiato un piatto chiamato “Tiramisun Mascherpa”. La studentessa di moda ha controllato l'etichetta della caramella e ha chiesto maggiori informazioni prima di mangiarla. Tuttavia, dopo aver mangiato solo pochi cucchiai, andò in shock anafilattico e morì 10 giorni dopo all'ospedale San Raffaele di Milano.

IL posta Ha affermato che dopo aver mangiato il piatto, la donna ha iniziato a tossire e ad avere difficoltà a respirare. Ha anche provato a vomitare e ha preso farmaci per l'asma e il cortisone, ma alla fine è svenuta dopo essere andata in shock anafilattico. Rimase in coma per 10 giorni prima di morire il 5 febbraio 2023. I test successivi rivelarono che il dolce conteneva mascarpone, un tipo di formaggio cremoso italiano a base di latte, che la portò alla morte.

“La quantità di caseina presente nel prodotto in questione indica che il mascarpone era presente nel preparato come ingrediente e non come semplice contaminante”, hanno detto i pm di Milano. il Sole.

Ora, l'azienda di pasticceria che ha fornito il tiramisù pronto al Flower Burger e ad altri 63 ristoranti è indagata per omicidio colposo, ha riferito il quotidiano. Inoltre, dopo l’incidente, il Ministero della Salute italiano ha ordinato il ritiro del tiramisù “vegetariano” perché sospettato che contenesse latte.

READ  L'italiano Fortunato balza per conquistare la sua prima vittoria sul Monte Zoncolan, Bernal allunga il Giro in testa

Leggi anche | Una coppia britannica ha rubato carte bancarie dagli armadietti della palestra per finanziare il loro lussuoso stile di vita

Tracce di latte e proteine ​​del latte sono state trovate nei prodotti tiramisù del marchio Tirimisun e tracce di uova sono state trovate nella maionese del panino che Bellisario ha ordinato per la sua portata principale. Terrison potrebbe aver “mescolato” le sue linee di pasticceria a base vegetale con dessert a base di latte. posta menzionato.

Il giudice Fiammetta Modica ha descritto l'accaduto come un “quadro inquietante di spregiudicatezza”.

Vale la pena notare che l'allergia ai latticini si riferisce a una condizione in cui si diventa allergici ai latticini. Ciò significa che quando consumi latticini, il tuo corpo vede questi alimenti come minacciosi e procede ad “attaccare” questi radicali estranei.

Alcune persone con allergia ai latticini possono manifestare sintomi diversi quando mangiano prodotti lattiero-caseari. Alcuni dei sintomi più comuni sono nausea, tosse, prurito intorno alla bocca, vomito, diarrea, orticaria, mal di testa, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *