Una donna della Florida sta facendo causa a Kraft per 5 milioni di dollari per il tempo trascorso a fare la pasta Velveeta – The National

Il fascino dei pasti a microonde è la loro efficienza, ma vengono preparati così rapidamente come affermano le aziende? Secondo uno fl Donna, la risposta è no.

Confezione gialla distintiva per Velluta Conchiglie al microonde e pasta con guscio di formaggio afferma che il piatto è “pronto in 3 minuti e mezzo”. Il 18 novembre, Amanda Ramirez, dalla Florida, ha presentato una denuncia Azione legale collettiva da 5 milioni di dollari contro Kraft Heinz, proprietaria di Velveeta, sostenendo che ci vuole molto più tempo per cuocere la pasta nel microonde.

Leggi di più:

Il primo della classe: ecco i nomi dei bambini più popolari in Canada nel 2022

Ramirez ei suoi avvocati affermano che la pubblicità stampata sul pasto individuale è “falsa e fuorviante”. Sottolineano che, sebbene occorrano tre minuti e mezzo per riscaldare i noodles nel microonde, questa volta non tengono conto degli altri passaggi elencati nelle istruzioni di preparazione di Kraft.

La storia continua sotto l’annuncio

Un aspirante mangiatore di pasta dovrebbe anche aggiungere acqua prima di scaldarla nel microonde, quindi aggiungere la salsa di formaggio e mescolare per unire.

La causa è una particolare violazione del quinto passaggio incluso sulla confezione di Velveeta, che afferma che “la salsa di formaggio si addenserà stando in piedi”. Sembra che anche questo tempo di condensazione non sia compreso nei tre minuti e mezzo.

I documenti del tribunale affermano che “l’etichetta non indica che il prodotto impiega ‘3 minuti e mezzo per cuocere nel microonde’, il che sarebbe stato vero”.

Pubblicamente, Kraft Heinz ha risposto sommariamente alla causa dichiarazione.

“Siamo consapevoli di questa affermazione frivola e difenderemo con forza le accuse contenute nella denuncia”, ha scritto la società.

Leggi di più:

Un gatto vivo e travestito trovato in un bagaglio durante una perquisizione della TSA a New York

La storia continua sotto l’annuncio

La causa chiede la rappresentanza di più di 100 persone.

Afferma che la promessa di tre minuti e mezzo (e il riconoscimento del marchio) di Velveeta ha consentito a Kraft Heinz di addebitare un sovrapprezzo per un prodotto pubblicizzato erroneamente. Nella causa, gli avvocati hanno affermato che Ramirez “non avrebbe acquistato (il prodotto) o pagato di meno se la verità fosse stata conosciuta”.

Insieme ai 5 milioni di dollari di danni, la causa chiede anche a Kraft Heinz di “fermare la pubblicità falsa” e “impegnarsi in una campagna pubblicitaria correttiva”.

e copia 2022 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.

READ  12 amici sognano di possedere un bar. Così ne comprano uno, in mezzo al nulla, sull'isola di Vancouver

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.