Un medico di famiglia “brillante” muore per la stessa malattia che aveva curato

Un medico di famiglia “brillante” muore per la stessa malattia che aveva curato

Un medico di famiglia del Derbyshire che ha permesso a migliaia di malati terminali di morire a casa è morto a causa di una rara forma di malattia dei motoneuroni (MND).

Anche dopo aver perso il discorso, la dottoressa Louise Jordan ha continuato la sua campagna per aumentare la consapevolezza e i fondi per la campagna Chiama il centro di trattamento MND di Rob Burrow.

Ha descritto la SM come “la peggiore malattia che si possa avere” dopo aver trattato diversi pazienti affetti dalla stessa condizione.

Il dottor Jordan, descritto come un “mentore meraviglioso”, è morto sabato nella sua casa, all’età di 62 anni.

Il team del Baslo Health Center

Il team di assistenza primaria del Baslow Health Center è stato presentato in una serie di documentari della BBC.

Ha recitato in quattro episodi della serie di documentari della BBC “The Real Peak Practice”.

I programmi hanno seguito il team di assistenza primaria del Baslow Health Center di Bakewell, dove hanno supportato uno dei più antichi gruppi di pazienti in Inghilterra.

Inizialmente, la dottoressa Jordan attribuiva il suo modo di parlare confuso al suo pesante carico di lavoro durante la pandemia di coronavirus.

Ma nel 2021, il suo neurologo le ha dato la notizia che temeva.

Le è stata diagnosticata la sclerosi laterale primaria, una rara forma di MND.

Dopo 25 anni come medico di famiglia, è andata in pensione dalla medicina generale nel maggio 2022.

“Parlare, consultare, contemplare, spiegare e spettegolare è stato il lavoro della mia vita”, scrisse in seguito.

“La mia carriera ha dato priorità alle cure di fine vita.

READ  La sonda della NASA batte due record mondiali e ora è l'oggetto più veloce mai costruito

“Come medico di famiglia, mi dedico completamente ai miei pazienti e ho fatto molti viaggi con persone con DS.

“Ora sono dall'altra parte della medaglia.”

Nel 2001, questo impegno nei confronti dei pazienti affetti da malattie croniche ha portato il dottor Jordan a contribuire alla creazione di un nuovo ente di beneficenza: l'Helen Fund.

Prende il nome da Helen Lyon, 44 anni, malata di cancro al seno che è stata aiutata dal dottor Jordan a morire a casa circondata dalla sua famiglia.

Nel corso degli anni, l’organizzazione benefica ha aiutato migliaia di pazienti in tutta la contea a rimanere fuori dall’ospedale mentre si avvicinavano alla fine della loro vita.

Helen's Trust si è fuso con Blythe House Hospice Care durante la pandemia nel 2020.

Ruth Brown, ex presidente della società e amministratore di beneficenza, che ha lavorato con la dottoressa Jordan per oltre tre decenni, l'ha descritta come una “vera amica” e “una collega meravigliosa”.

“Ha fatto il possibile, dando alle persone il suo numero di telefono quando erano alla fine della loro vita”, ha detto.

“È stata un mentore meraviglioso. La ricorderemo per molte cose.”

“Ma soprattutto per questa luce, quella luce brillante che è sempre stata per tutti. Sentiamo tutti questa tremenda perdita.”

Segui la BBC East Midlands su FacebookSU Xo su Instagram. Invia le tue idee per la storia a [email protected].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *