Un francese su due afferma di essere preoccupato per la tecnologia

Quest'anno il 56% dei francesi è preoccupato per le nuove tecnologie.  Immagine illustrativa
Quest’anno il 56% dei francesi è preoccupato per le nuove tecnologie. Immagine illustrativa (ALEX SCHREGARDUS / AHS PHOTOGRAPHY / GETTY IMAGES)

Ogni anno lo SFOP vota l’opinione dei francesi a nome diAccademia delle tecnologie Per conoscere la loro opinione su scienza e tecnologia. Quest’anno, i risultati mostrano a Evidente sfiducia.

franceinfo: Cosa rivela il tuo sondaggio?

Bruno Jarry, Presidente Onorario dell’Accademia di Tecnologia Abbiamo notato quest’anno che il 56% dei francesi è preoccupato per le nuove tecnologie. È peggio di quanto non fosse negli anni precedenti, in calo di 15 punti rispetto al 2019 e 18 punti in meno rispetto al 2018. È completamente diverso, ad esempio, dalla percezione negli Stati Uniti.

Come spieghiamo questa sfiducia, e anche questa sfiducia?

Penso che in pratica stia emergendo, quest’anno, da quello che sta accadendo intorno al Covid-19. In generale, le persone trovano difficile acquisire familiarità con questi argomenti. Ci dicono che prima si fidano dei ricercatori e dei giornalisti scientifici, ma non dei politici. Dal momento in cui presentiamo alcuni argomenti, come il 5G, in modo negativo, invece di spiegare che ci sono aspetti positivi insieme a potenziali effetti negativi, i residenti si sentono un po ‘confusi e tendono a vedere le cose in modo negativo.

C’è carenza di cultura scientifica in Francia?

Gli educatori incontrano grandi difficoltà nell’insegnamento anche delle scienze naturali. Ciò è dovuto principalmente al fatto che gli insegnanti nelle scuole insegnavano principalmente letteratura. Pertanto, alla base c’è una mancanza di formazione scientifica e non spieghiamo adeguatamente come è costruita la scienza.

Detto questo, possiamo anche batterci il nostro sangue perché noi, ingegneri o scienziati, abbiamo molti problemi a spiegare tutto questo. Inoltre, la stampa tende a promuovere effetti negativi piuttosto che positivi, quindi, in generale, le informazioni vengono ricevute male.

READ  Google Pixel 6 sarà alimentato dal primo chip interno dell'azienda: un rapporto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *