Trudeau avverte Mosca di “gravi conseguenze” durante una discussione privata sulla situazione in Ucraina

I membri del parlamento hanno condiviso le loro preoccupazioni e pensieri su come sostenere l’Ucraina durante un dibattito privato alla Camera dei Comuni durato più di due ore lunedì sera.

Il dibattito faceva parte di un dibattito “prendere appunti” sulla situazione in Ucraina, un formato che consente ai membri del parlamento di affrontare questioni nazionali in modo dettagliato e ampio rispetto ai tipici dibattiti su una legislazione specifica.

Puoi vedere alcuni dei punti salienti della discussione nel video nella parte superiore di questa pagina.

Il governo liberale, compreso il primo ministro Justin Trudeau, ha ampiamente ribadito le posizioni precedentemente dichiarate sull’aggressione russa e sugli impegni del Canada nei confronti della sovranità dell’Ucraina durante il dibattito.

La Russia ha ammassato quasi 100.000 soldati lungo il confine con l’Ucraina, ma nega che stia pianificando un attacco. Dice che vuole impedire alla NATO di espandersi in Ucraina e verso est nelle aree che la Russia considera parte della sua sfera di influenza.

Il presidente russo Vladimir Putin ha anche invitato gli Stati Uniti a rimuovere le loro armi nucleari dall’Europa e ha anche invitato i paesi alleati occidentali a interrompere la rotazione delle loro forze in diversi paesi dell’Europa orientale.

I funzionari della NATO hanno respinto le richieste di Putin.

Ottawa estende la missione militare

Ottawa ha recentemente ampliato e ampliato la sua missione militare per aiutare ad addestrare le forze ucraine. Il governo ha anche fornito un prestito di 120 milioni di dollari all’Ucraina oltre agli aiuti non letali.

“La Russia cerca il confronto”, ha detto Trudeau. Ha avvertito di “costi elevati e terribili conseguenze” se la Russia sceglierà di invadere l’Ucraina, indicando piani coordinati di sanzioni economiche contro la Russia in caso di invasione.

READ  Sulla scia della morte di 'Gabi Pettito', le donne che vivono a Van condividono le loro esperienze e come stare al sicuro sulla strada.
I soldati ucraini controllano il loro carro armato in un’unità militare vicino a Kharkiv lunedì 31 gennaio 2022. (Andrew Marenko/Associated Press)

I conservatori hanno ripetutamente fatto pressioni sui liberali affinché inviassero armi in Ucraina, ma il governo non ha immediatamente indicato alcun piano in tal senso.

Il leader del Partito conservatore Erin O’Toole ha esortato il governo a “intensificarlo e aiutare i nostri amici in Ucraina”.

“Aumenta l’equipaggiamento di cui dicono di aver bisogno per combattere le probabilità schiaccianti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.