Tifosi del Manchester United nel mondo: Jeddah

Andy Mitten viaggia attraverso l’Asia mentre copre il tour pre-stagionale del Manchester United, fermandosi in vari punti lungo la strada per parlare con i fan dello United.

A Jeddah, in Arabia Saudita, Aziz, 34 anni, e Adam, 35 anni, si sono incontrati per una tazza di caffè con vista sul Mar Rosso nella seconda città più grande del paese.


Perché il Manchester United?

Adamo: Seguo lo United dalla stagione 96-97, quando avevo 10 anni vivevo in Arabia Saudita e guardavo le partite in TV. Parlo arabo e inglese. Mia madre è scozzese, mio ​​padre è dell’Arabia Saudita. Si sono conosciuti a Edimburgo come studenti e il mio amore per il calcio inglese è venuto attraverso la mia famiglia, anche se mia madre ha sostenuto il Celtic. Il calcio inglese non era grande come quello italiano qui quando stavo crescendo.

Le persone adorano la squadra che era al top quando erano giovani o con un fuoriclasse. Ci sono molti fan dell’Arsenal che hanno amato Thierry Henry, per esempio. E molti hanno iniziato a sostenere il Real Madrid quando avevano Zinedine Zidane, Figo, David Beckham e Raul. Finora, Real Madrid e Barcellona sono le squadre straniere più popolari a Jeddah. Penso che sia venuto dalla rivalità tra Messi e Cristiano Ronaldo – e penso che molti tifosi dello United abbiano iniziato a sostenere la squadra qui quando Ronaldo era in ascesa.

Lo United è molto popolare e ora posso guardare ogni partita qui in TV e posso anche guardare facilmente le partite di diversi paesi, persino il campionato e il calcio scozzese.

Ci sono fan qui che scelgono una squadra da ogni paese. Potrebbero sostenere United, Juventus e Barcellona. Sono unito e Al-Ahly che vedo qui allo stadio. Hanno una media di 45.000 per le partite casalinghe. L’altra mia squadra è la Wick Academy, dal nord della Scozia, da dove viene mia madre.

READ  Euro 2020: l'unità dopo le avversità - Gli Europei di Danimarca sono di nuovo cavalli neri?

caro: Ho iniziato a seguire lo United quando avevo nove o 10 anni e David Beckham era il motivo. Era un genio; Ho adorato il modo in cui ha giocato. Era difficile guardare il calcio qui quando avevo quell’età. Ho letto dello United attraverso un quotidiano arabo e un settimanale di calcio sul calcio saudita, ma con una sezione sul calcio europeo sul retro. Possiamo comprare magliette false, ma ora ci sono negozi Adidas e Nike che vendono magliette ufficiali.

Ho iniziato a guardare lo United regolarmente nel 2001. I miei compagni di scuola si sono concentrati sul calcio saudita e sulle competizioni qui, e adoro Al Ittihad. Il calcio italiano all’epoca era più popolare di quello inglese. Ora è normale per noi supportare una squadra europea oltre che una squadra saudita.

Lo United e l’Arsenal erano le squadre inglesi più popolari quando ero giovane, ma il Liverpool e il Chelsea sono grandi ora.

Adamo: Il Liverpool non era così grande qui, ma è diventato grande grazie a Mohamed Salah perché è musulmano e arabo. Le persone possono relazionarsi con qualcuno da lì (punti sul Mar Rosso).

caro: Penso che lo United sia la squadra più popolare qui ed è stato un grosso problema quando lo United ha giocato una partita ufficiale qui nel 2008 con Sami Al Jaber – ha giocato anche per il Wolverhampton. Il nostro prossimo manager nel sindacato sarà Nuno Espirito Santo, anche lui al Wolverhampton. Troverà una città pazza per il calcio e buoni giocatori.


I fan guardano dallo stand durante una partita amichevole di Sami Al Jaber tra Al Hilal FC e Manchester United il 21 gennaio 2008 a Riyadh, in Arabia Saudita. (Foto: Matthew Peters/Manchester United via Getty Images)

I tuoi momenti migliori e peggiori da fan?

Adamo: Il mio momento più bello è stato al Camp Nou nel 1999 e guardandolo qui – ricordo quegli ultimi minuti come se fosse un film. Il peggio è stato perdere il campionato l’ultima giornata del 2012.

caro: Mosca, 2008. Il peggio è stato quello che ha detto Adam nel 2012, ma ha anche perso contro il Porto nel 2003. Mi chiedo se Jose Mourinho avrebbe fatto la stessa carriera se il Porto avesse perso e non avesse vinto la Champions League. Mi chiedo anche dove sarebbe lo United se rimanesse con Mourinho, il buon allenatore del Manchester United che non è stato adeguatamente supportato.


Dove guardi le partite?

Adamo: Non ho mai visto una partita all’Old Trafford prima, ma una volta sono andato all’Old Trafford per un tour dello stadio quando avevo 20 anni. Era un sogno stare allo stadio.

Di solito guardiamo le partite in casa, ma ci incontriamo in finale, e di solito entrambe le squadre sono tifosi. Jeddah è una città completamente aperta. Indossiamo maglie da calcio qui da molto tempo. Forse era un po’ diverso in altre città saudite dove è consuetudine indossare un thobe (lunga veste bianca).

caro: Non c’erano tifosi del Villarreal quando abbiamo visto la finale di Europa League nella palestra locale!


Adam (a sinistra) e Aziz (Foto: Andy Mitten)

Altrimenti come consumi United?

caro: Twitter. Seguirono altri tifosi e giornalisti dello United. Abbiamo anche accesso online a MUTV. E giocherò a fantacalcio, qui è un gioco enorme.

Adamo: Twitter. Ascolterò podcast come United ufficiale e Talk of the Devils mentre guido anche io per andare al lavoro.


Come si sono sentite le persone qui dopo che il Newcastle United ha preso il controllo dell’Arabia Saudita?

caro: La gioia. orgoglioso.

Adamo: Volevo che fosse il Manchester United. C’erano voci, ma non lo era. Con il Newcastle, molte persone qui penseranno: “Adesso il Newcastle è la nostra squadra”. Sto iniziando a prestare più attenzione al Newcastle United di sicuro. In realtà hanno investito abbastanza bene e in modo abbastanza basso piuttosto che sborsare soldi e comprare solo i grandi nomi come alcuni pensavano. Hanno un piano e stanno costruendo.


Le finali della Coppa del Mondo al confine in Qatar – Ci vai?

caro: Ho i biglietti per il ballottaggio e vado alla nostra prima partita contro l’Argentina. Sono emozionato, ma non mi aspetto di battere Messi e un’ottima squadra sotto Lionel Scaloni. Alcune città saudite sono a soli 30 minuti da Doha, quindi penso che molte si recheranno alla loro prima Coppa del Mondo in un paese arabo. Il calcio è lo sport numero uno qui. Lo suoniamo, lo guardiamo. La Supercoppa Spagnola e la Supercoppa Italiana erano qui. Sono andato a vedere il Real Madrid contro l’Atlético Madrid qui a gennaio 2020. Lo stadio era pieno, i biglietti non erano molto costosi.

Adamo: Vorrei che il Manchester United venisse qui. Gli avversari sono bravi così come le strutture e c’è il sole.

(Foto: Vachira Vachira/NurPhoto via Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.