Sono ovunque: i fan di Rider sono stati avvistati in prima fila a WWE Monday Night Raw

Sono ovunque: i fan di Rider sono stati avvistati in prima fila a WWE Monday Night Raw

Schermata: WWE

La WWE ha tenuto la sua stravaganza annuale di due notti di WrestleMania al SoFi Stadium di Los Angeles lo scorso fine settimana, ma per i fan del calcio canadese, la notte successiva potrebbe essere stata più degna di nota.

Seduto in prima fila a un episodio del telefilm di punta della WWE, Lunedì sera crudoEra una coppia di gentiluomini con le stesse maglie dei Saskatchewan Roughriders. Entrambi gli uomini li hanno realizzati appositamente con il numero 39 e “WrestleMania” sulla targa (lo scorso fine settimana è stata la 39a edizione di WrestleMania).

I due uomini sono stati mostrati alla telecamera più volte durante la notte, in particolare quando hanno schiaffeggiato le mani con la superstar della WWE Rey Mysterio. Mysterio, due volte e una volta WWE Universal Champion, è stato inserito nella WWE Hall of Fame lo scorso fine settimana come parte dei festeggiamenti di WrestleMania.

La coppia era anche seduta due sedie sotto la star della musica di Bad Bunny. Tre volte vincitore del Grammy Award e otto volte vincitore del Latin Grammy, Bad Bunny ha avuto uno degli album più ascoltati in streaming del 2022 con Un verano cin t È pronto per essere l’ospite del prossimo evento live premium della WWE, Backlash, che si svolgerà dal suo nativo Puerto Rico.

La star della musica latina non è estranea al mondo della WWE. Ha gareggiato a WrestleMania nel 2021 in coppia con Damien Priest contro The Miz e John Morrison, un match in cui il duo portoricano è uscito vittorioso. Ha anche gareggiato nella partita Royal Rumble del 2022 nonostante sia stato eliminato dall’eventuale vincitore ed ex campione dei pesi massimi UFC Brock Lesnar.

READ  Madonna cade dalla sedia durante il suo Celebration Tour

Sappiamo già come Rider Nation ami viaggiare per i giochi CFL, sebbene possano essere avvistati anche in molti altri eventi sportivi in ​​​​Canada e persino in tutto il mondo. Sono davvero ovunque.

Possiamo ora considerare le promozioni WWE come un altro luogo non più al sicuro dall’invasione biancoverde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *