Sanam è fiduciosa nel sostegno dell’Unione Europea ai progetti di cattura dell’idrogeno e del carbonio

Sanam è fiduciosa nel sostegno dell’Unione Europea ai progetti di cattura dell’idrogeno e del carbonio

Il logo del gruppo italiano del gas Snam fuori dalla sede di Roma, Italia, 4 giugno 2020. REUTERS/Guglielmo Mangiapane/foto del file Ottenere i diritti di licenza

RAVINNA, Italia (Reuters) – L’italiana Snam (SRG.MI) è fiduciosa che due progetti energetici multimiliardari che sta sponsorizzando nel campo dell’idrogeno e della cattura del carbonio otterranno il sostegno della Commissione europea, l’amministratore delegato di Snam italiana (SRG.MI) ha detto.

Stefano Venere ha affermato che le due iniziative – un gasdotto per portare l’idrogeno dal sud Italia all’Austria e alla Germania e un piano franco-italiano per liquefare, trasportare e immagazzinare l’anidride carbonica – dovrebbero qualificarsi come progetti di interesse comune dell’UE (PCI). Conferenza stampa.

Si prevede che Bruxelles pubblicherà l’elenco aggiornato dei progetti PCI entro la fine dell’anno.

Lo status di PCI apre un processo di autorizzazione accelerato e può aprire l’accesso ad alcuni fondi dell’UE.

“Abbiamo recentemente avuto un incontro con i funzionari della Commissione (UE) e siamo fiduciosi che i due progetti possano ottenere lo status di PCI entro la fine di quest’anno”, ha detto Venier martedì durante un evento per un futuro terminale di gas naturale liquefatto nella zona euro. . La città italiana di Ravenna.

L’Italia è in trattative preliminari con il governo della Baviera per fornire gas e idrogeno allo stato della Germania meridionale. Fonti industriali e politiche italiane e tedesche hanno riferito a Reuters a settembre che l’azienda punta a vendere energia anche ad Austria e Ungheria.

Per fornire idrogeno verde potenzialmente proveniente dal Nord Africa, Snam e gli altri operatori del sistema di trasmissione Trans Austria Gasleitung (TAG), Gas Connect Austria (GCA) e la tedesca Bayernets progettano di costruire un gasdotto di 3.300 chilometri (2.050 miglia) che collegherà l’Italia al nord Europa .

READ  La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo e il governo svizzero sostengono le imprese guidate da donne nella Repubblica del Kirghizistan

Si prevede che il progetto utilizzerà più del 70% dell’infrastruttura riprogettata.

Snam ha dichiarato nel suo piano industriale che spenderà 4 miliardi di euro in iniziative sull’idrogeno.

Il secondo progetto, chiamato Callisto, prevede la creazione di una rete per portare l’anidride carbonica dalle aziende francesi ad alte emissioni a un sito di stoccaggio del carbonio che Snam e il gruppo energetico Eni costruiranno l’anno prossimo nel Mare Adriatico.

Reporting aggiuntivo di Kate Abnett a Bruxelles; Montaggio di Gianluca Semeraro, Alvise Armellini e Christina Fincher

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Dal 2022 Francesca segue alcuni dei più grandi gruppi energetici europei, concentrandosi sui loro sforzi per decarbonizzare le proprie attività garantendo al contempo crescita e progresso tecnologico. Riferisce inoltre sulle iniziative dell’UE contro il cambiamento climatico e la regolamentazione energetica in Italia. È stata nominata Reporter dell’anno 2022 da Reuters. Prima di lavorare nel settore energetico, Francesca ha fatto parte del team di reporter dell’aviazione e della difesa della Reuters. È laureata in economia e ama disegnare nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *