Home / Termoli / ROMAGNUOLO (LEGA): SALVAGUARDATE LE IMPRESE BALNEARI DEL MOLISE. PROROGA DI 15 ANNI ALLA BOLKESTEIN. GRAZIE ALLA LEGA E AL SEN. PAOLO ARRIGONI.

ROMAGNUOLO (LEGA): SALVAGUARDATE LE IMPRESE BALNEARI DEL MOLISE. PROROGA DI 15 ANNI ALLA BOLKESTEIN. GRAZIE ALLA LEGA E AL SEN. PAOLO ARRIGONI.

Termoli: “Grazie alla Lega, al sen. Paolo Arruigoni e al ministro Centenaio, abbiamo tutelato e salvaguardato un importante settore dell’economia del Molise, una serie di imprese che coinvolgono attività balneari che vanno toccano Campomarino, Termoli, Petacciato e Montenero di Bisaccia. Infatti, è stata raggiunta in Senato, l’intesa che consente per i prossimi 15 anni di prorogare l’esclusione della direttiva Bolkestein al comparto balneare. Sarà quindi mia cura e quella del coordinatore cittadino della Lega Termoli arch. Elio Scutti, incontrare a livello istituzionale come capogruppo della Lega alla Regione, tutte le imprese dei balneatori molisani”. E’ quanto dichiarato da Aida Romagnuolo. Era una delicata vertenza ma anche una priorità per le nostre imprese molisane, ha continuato Romagnuolo, considerato che da sempre i parlamentari della Lega si sono battuti insieme al ministro Centinaio. Abbiamo raggiunto un primo obiettivo molto importante, ha proseguito Romagnuolo, che permetterà ai balenari di programmare le loro attività e fare gli investimenti che meritano ma che gli consentirà di lavorare meglio per trovare una soluzione definitiva. Il nostro obiettivo, ha ancora detto Romagnuolo e, in questo voglio ringraziare innanzitutto il sen. Arrigoni con i senatori delle Marche, è quello di uscire definitivamente dalla Bolkestein. Con questo, ha concluso Romagnuolo, dimostriamo che alle parole preferiamo i fatti, quelli concreti, dimostriamo che la nostra offerta turistica molisana potrà con maggiore serenità trovare quelle condizioni ottimali che gli permettano di portare sempre maggiore turismo nel Molise.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Sisma, da lunedì i fondi

A distanza di 5 mesi dalla scossa di terremoto del 16 agosto, che ha interessato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *