Roberto De Zerbi: il Brighton nomina l’allenatore italiano

Roberto De Zerbi ha portato lo Shakhtar Donetsk alla Supercoppa d’Ucraina nel 2021

Il Brighton ha nominato direttore tecnico Roberto De Zerbi, ex allenatore di Shakhtar Donetsk e Sassuolo.

L’italiano, 43 anni, è senza lavoro da quando ha lasciato lo Shakhtar a luglio a causa della guerra in Ucraina.

De Zerbi ha firmato un contratto quadriennale all’Amex Stadium, soggetto a permesso di lavoro.

È stata la prima scelta del Brighton per sostituire Graham Potter, che si è dimesso Direzione di Thomas Tuchel A Chelsea questo mese.

L’ex centrocampista del Napoli De Zerbi, che ha impressionato per tre anni con il Sassuolo, ha portato il suo staff tecnico, anche se tutti avranno bisogno di permessi di lavoro.

Si spera che la struttura degli allenatori sia pronta per la prossima partita del Brighton contro il Liverpool ad Anfield il 1° ottobre.

“Sono molto contento che Roberto abbia accettato di diventare il nostro nuovo allenatore”, ha detto il presidente del Brighton Tony Bloom.

“Le squadre di Roberto giocano un tipo di calcio emozionante e grintoso, e sono fiducioso che il suo stile e il suo approccio tattico si adatteranno meravigliosamente alla nostra squadra attuale”.

Il direttore tecnico David Weir ha dichiarato: “Roberto ha dimostrato la sua indubbia capacità attraverso il suo lavoro in Italia e in Ucraina, e ciò che ha ottenuto al Sassuolo si distingue sicuramente.

Nel suo breve periodo con lo Shakhtar ha avuto più successo, portando la squadra al successo in coppa e in testa al campionato ucraino prima che la guerra interrompesse bruscamente il suo tempo lì.

De Zerbi è il terzo allenatore permanente del Brighton da quando Sami Hyypia si è dimesso nel 2014.

READ  MotoGP Misano II: Lowes punta al podio per il ritorno dell'Italia

Viaggia in Inghilterra venerdì sera e guarda un’amichevole a porte chiuse all’AMEX Stadium sabato.

Quarti in Premier League, non giocano dall’addio di Potter, con partite tra Bournemouth e Crystal Palace rinviate.

analitica

Simon Stone della BBC Sport

De Zerby era l’unico candidato con cui Brighton aveva parlato.

La sua disponibilità è un fattore chiave ma c’è anche un’attrattiva nel lavoro che ha fatto con il Sassuolo.

L’ottavo posto consecutivo in Serie A è finito sopra club più affermati, qualcosa che il Brighton sta cercando di fare dopo la fine della sua nona stagione in Premier League.

Se non fosse stato per una differenza reti leggermente peggiore, sarebbe stato il Sassuolo a qualificarsi per l’Europa League la scorsa stagione piuttosto che la Roma, che ha vinto il titolo con Jose Mourinho.

Le partite contro Liverpool e Tottenham segnano un inizio difficile per il mandato di De Zerby al Brighton, e con Manchester City, Chelsea e Arsenal che lo affrontano prima della Coppa del Mondo, avrà fatto eccezionalmente bene se riuscirà a mantenere il Brighton vicino alla loro posizione attuale.

Come seguire Brighton & Hove Albion sullo striscione della BBClogo piè di pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.