Rins vince in Australia, con il crollo di Quartararo

  • AFP, Phillip Island, Australia

Ieri, lo spagnolo Alex Rins ha ottenuto una straordinaria vittoria nei Campionati del Mondo MotoGP australiani, mentre il leader del campionato mondiale Fabio Quartararo è uscito, per dare un enorme impatto alle sue speranze di vincere il titolo.

Il pilota del Team Suzuki Exstar è partito 10° in griglia e ha terminato a 0,186 secondi dallo spagnolo Marc Marquez, che ha concluso 100° in prima divisione.

Francesco Bagnaia è arrivato terzo per un soffio in una delle prime tre più vicine che lo sport ha conosciuto per essere in cima alla classifica del campionato.

Foto: AFP

Bagnaia del Ducati Lenovo Team ha iniziato la gara a soli due punti da Quartararo e si avvia al penultimo Gran Premio della stagione in Malesia con un vantaggio di 14 punti e la possibilità di vincere il titolo mondiale.

Sarebbe stato un distacco ancora maggiore, visto che l’italiano ha condotto all’ultimo giro sul circuito di Phillip Island sul lungomare prima dell’ardito Rins e poi superato da Marquez.

“Sono così felice di essere arrivato primo”, ha detto Rins entusiasta dopo la sua quarta vittoria in MotoGP. “Primo perché è l’ultima volta su una Suzuki sull’isola e il secondo per tutte le persone che mi hanno supportato nei momenti difficili”.

La stagione della Suzuki è caduta fuori dai binari dopo il suo annuncio a sorpresa a maggio che avrebbe abbandonato la MotoGP alla fine della stagione, appena due anni dopo aver vinto il campionato con Joanne Mir.

“Non è stato facile per noi come squadra sapere che la squadra non continuerà l’anno prossimo… Abbiamo fatto delle gare non così buone, ma non ci arrendiamo”, ha detto Rins.

READ  "Ammiro l'esempio dato da Roger Federer", dice il giocatore dell'ATP

Quartararo è partito con la Yamaha quinto, ma ha commesso un errore in frenata alla curva cinque al quarto giro ed è retrocesso al 22°.

Ha iniziato a segnare i giri più veloci nel disperato tentativo di recuperare punti, ma li ha superati al decimo giro della gara di 27 giri, ha perso il controllo di una curva ed è scivolato fuori.

Il francese ora non è riuscito a segnare nelle ultime tre gare in una gara di terrore che ha visto deluse le sue speranze di titolo.

I commenti saranno moderati. Conserva i commenti relativi all’articolo. I commenti contenenti linguaggio osceno o osceno, attacchi personali di qualsiasi tipo, promozione e divieto dell’utente verranno rimossi. La decisione finale sarà a discrezione del Taipei Times.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.