Qual è l’auto di F1 più veloce di sempre?

Ci sono molti contendenti per la migliore macchina di F1 di sempre e molti modi per classificarsi “migliore”, ma qual è il più veloce?

L’attuale generazione di vetture di Formula 1 è la più veloce di qualsiasi epoca, ma non detiene tutti i record.

L’anno scorso, Lewis Hamilton ha stabilito un record per il giro più veloce a Monza, conquistando il primo posto nella W11 a una distanza di 1 minuto e 18,887 secondi con una velocità media di 264,362 km / h (164,267 mph) sopra il giro. Questo rende la sua macchina la più veloce di sempre?

Sebbene le auto del 2020 siano state in grado di stabilire tempi sul giro record durante le qualificazioni, questa velocità è sufficiente per essere la più veloce della storia? O solo uno slogan da utilizzare per ravvivare la stagione?

Il giro di Monza del 2004 a Montoya ha stabilito il record per la velocità media più veloce nell’era moderna

Clive Rose / Getty Images

Al primo giro nel 2020, Hamilton ha stabilito il record per il più veloce cross-lap nella storia della Formula 1. Ha superato il record precedente detenuto da Kimi Raikkonen, che era stato stabilito due anni prima durante la stessa sessione. Finn ha preso una posizione di rilievo e memorabile di fronte Fan Per la Ferrari.

Il record di Raikkonen ha superato un record di lunga data seguito da Juan Pablo Montoya nelle qualificazioni del 2004 a Monza. Al primo giro ha stabilito il record di un giro con una velocità media di 259,83 km / h (161.451 mph) fino a quando non sono arrivate le nuove auto più larghe.

Il Monza Roll ha battuto il record che Kiki Rosberg aveva stabilito per 19 anni. Rosberg ha completato un giro indimenticabile al centro della pole a una media di 259,01 km / h (160,94 mph) a Silverstone nel 1985 senza la stessa tecnologia in atto per aiutarlo a farlo, anche se su un layout molto più veloce rispetto alla versione moderna.

Ci sono anche molte varianti da abbinare al record di Hamilton. Le auto più vecchie dalla fine degli anni ’90 alla fine degli anni 2000 utilizzavano pneumatici scanalati come un modo per rallentarli, anche se ci sono ancora alcune auto che detengono il record di giri più veloci nel circuito che sono ancora oggi in calendario.

Kiki Rosberg, GP di Silverstone 1984

Il giro di Silverstone Rosberg ha mantenuto il record di velocità per 17 anni

GP Library / Universal Pictures Collection tramite Getty Images

Cinque delle gare in corso nel calendario 2021 hanno record sul giro nel 2004/5. Pedro de la Rosa detiene il record del Bahrain nella gara 05 con la McLaren MP4-20. Rubens Barrichello detiene il record sul giro italiano al Gran Premio, mentre Michael Schumacher sul giro brasiliano e cinese segna tutto nell’iconica F2004.

Il record sul giro del 1985 di Alan Prost a Zandvoort è ancora tecnicamente il numero da battere, ma sarà sicuramente infranto dalle auto del 2021 quando arriveranno nell’arena entro la fine dell’anno.

Velocità media di avvolgimento F1

Driver Squadra le auto Velocità Anno
Kiki Rosberg Williams AI 10 259,01 km / h (160,94 mph) 1985
Juan Pablo Montoya BMW AI 26 259,83 km / h (161.451 mph) 2004
Kimi Raikkonen Ferrari SF17H 263.586 km / h (163.785 mph) 2018
Lewis Hamilton Mercedes W11 264,362 km / h (164,267 mph) 2020 * record attuale

18 record sul giro sono stati stabiliti tra il 2018 e il 2020. L’attuale generazione di vetture di Formula 1 è progettata per ridurre il tempo del laptop e le modifiche hanno avuto l’effetto desiderato.

Pneumatici e ali larghi, insieme a una maggiore efficienza nei propulsori ibridi e nell’erogazione della coppia, fanno sì che le auto di oggi siano tra le più veloci in una singola gara.

Sebbene i record sui percorsi di gara siano diminuiti dall’inizio alla metà degli anni 2000, alcune macchine più vecchie avevano ancora la generazione 2017-2021 di vetture di Formula 1 che sono state battute altrove.

Valtteri Boo

Williams afferma che Bottas ha stabilito un nuovo record di velocità massima durante una sessione di Formula Uno dal vivo al Gran Premio d’Europa 2016.

foto

I primi anni dell’aerodinamica e una comprensione di base del suo utilizzo per aumentare la velocità significano che mentre le immagini ei suoni dell’antichità resistono alla prova del tempo, le velocità non si accumulano completamente.

Ma la maggiore complessità dei progetti di aerodinamica e ingegneri negli anni ’90 e 2000 ha spinto ulteriormente la circostanza e la spesa per lo sviluppo di motori e auto da allora ha aumentato la velocità e ha reso necessario un limite di budget.

Montoya ha la velocità massima più alta per una vettura di Formula 1, raggiunta durante il Gran Premio d’Italia 2005. Il colombiano ha condotto la gara dal primo posto e ha ottenuto la sua seconda vittoria nella stagione 05 con la McLaren Mercedes. Durante la gara la sua MP4-20 ha raggiunto 372,6 km / h (231,52 mph).

Questo record è stato battuto anche se in modo non ufficiale. Williams ha affermato che i dati della vettura di Valtteri Bottas affermano che il finlandese ha raggiunto una velocità massima di 378 km / h (234,9 mph) durante l’allenamento al Gran Premio d’Europa 2016, ma anche le macchine della metà del 2000 sono state sconfitte. Tecnicamente.

READ  L'organizzatore della gara conferma che la Formula 1 non ospiterà il Gran Premio di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *