Nascondersi o non nascondersi nelle scuole, queste sono patate bollenti

La patata bollente politica è stata approvata ancora una volta.

Il segretario all’Istruzione Dominic Cardi non è stato molto più chiaro mercoledì. Ha detto che la sanità pubblica ha chiesto al suo dipartimento di rimuovere tutti i mandati dalle aule e, se la sanità pubblica vuole rafforzare l’ordine delle maschere, dovrà farlo.

“Altrimenti, rimani con i politici che prendono decisioni politiche”, ha detto Cardi.

Ha detto di aver sempre seguito la scienza e ascoltato le raccomandazioni degli esperti medici, che è esattamente ciò che intende fare questa volta poiché arrivano chiamate da tutte le direzioni per rendere nuovamente obbligatorie le mascherine nelle scuole.

“In definitiva, spetta alle persone che frequentano l’università per molti anni e acquisiscono abilità e competenze che non devo fornirci raccomandazioni”.

La conclusione, ha detto, è che la responsabilità della salute pubblica è “determinare le regole di salute pubblica per la provincia del New Brunswick. E continuerò a sostenerle in questo, perché questa è davvero l’unica opzione che abbiamo”.

Cardi invia alla sanità pubblica il problema delle sparizioni della scuola dell’obbligo

Sia il primo ministro Blaine Higgs che la dottoressa Jennifer Russell hanno affermato che il Dipartimento dell’Istruzione potrebbe scegliere di rendere obbligatorie le maschere nelle scuole dopo che le restrizioni a livello di contea saranno revocate. Il ministro dell’Istruzione Dominic Cardi ha risposto alle domande dopo quelle dichiarazioni. 1:14

All’inizio della giornata, il direttore sanitario della contea, la dottoressa Jennifer Russell, ha affermato che il suo dipartimento aveva solo raccomandato la revoca dell’ordine obbligatorio.

“Non si trattava davvero di dire alle persone di non indossare maschere”, ha detto Russell.

READ  Almeno 4 assistenti di Trump hanno testimoniato di aver detto a lui - e alla sua squadra - di aver perso la rielezione

“E non c’è niente che impedisca all’istruzione di imporre le proprie regole sul travestimento. Ma lascio questo all’istruzione”.

Chiaramente, Cardi non accetterà questa offerta finché il suo dipartimento non la consiglierà.

Non c’è nulla che impedisca al Dipartimento dell’Istruzione di rendere obbligatorie le maschere nelle scuole, afferma la dott.ssa Jennifer Russell, ufficiale medico capo per la salute del New Brunswick. (Shin Magee/CBC)

“Se la salute pubblica sceglie di fornire ulteriori raccomandazioni al governo, posso dire loro che sosterrei felicemente queste misure perché mi aspetto che si basino sulla scienza. Sono qui per supportare la scienza e le prove in tutte le circostanze. Nessuna raccomandazione del genere sono stati realizzati”, ha detto.

Al dipartimento della salute è stato chiesto se voleva le mascherine nelle scuole e se avrebbe fatto tale raccomandazione al dipartimento dell’istruzione, ma al momento della stampa non è stata ricevuta risposta.

Diversi esperti medici hanno criticato la revoca da parte del governo dei mandati di mascherine nelle scuole nelle ultime settimane. La vicina Nuova Scozia ha annullato la sua decisione di rimuovere i requisiti della maschera nelle scuole di quella provincia.

Detto questo per la prima volta, la Nuova Scozia ha girato la faccia tre giorni prima che gli studenti tornassero in classe dalla pausa di marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.