Nam Restaurant, un locale vegano a Vancouver, è in vendita

Per decenni, il Naam Hotel nel quartiere Kitsilano di Vancouver è stato il luogo di riferimento per chi cerca cibo vegano 24 ore su 24. Ma ora il futuro del ristorante è in pericolo poiché i proprietari di lunga data lo offrono in vendita.

L’azienda, insieme alla proprietà – che comprende una suite con due camere da letto all’ultimo piano – ha è stato inserito Per poco meno di 8 milioni di dollari.

È scioccante”, ha affermato Glenn DeLucas, direttore generale di Ostrich. “Lo stiamo ancora elaborando tutti”.

DeLucas, che ha iniziato a lavorare nel ristorante nel 1990 come chef, ha detto che i proprietari hanno 70 anni e “hanno voglia di lavarsi le mani da tutto”.

Glen DeLucas, direttore generale di Ostrich, al ristorante a settembre 2019. (Maggie Macpherson/CBC)

Ha affermato che l’aumento delle spese, comprese le tasse sui salari, i salari e le forniture, è una sfida continua ed è difficile realizzare un profitto. L’elenco indica che l’azienda ha un fatturato annuo di $ 1,5 milioni.

Il ristorante, che un tempo ospitava un negozio di alimentari, prese il nome di Nam nel 1969 quando Kitsilano era conosciuto come il punto caldo degli hippie. Nel 1989 passò alle 24 ore, che durò fino a quando l’epidemia non ne costrinse una breve chiusura. DeLucas ha detto che quando ha riaperto, l’assunzione è stata dura e il ristorante ora chiude alle 23:00

Guarda | I clienti si rammaricano per la possibile chiusura di questo amato ristorante di Vancouver:

I residenti di Vancouver interagiscono con un locale vegetariano in vendita

Per le persone che cercano cibo vegano 24 ore su 24, The Naam nel quartiere Kitsilano di Vancouver è un punto di riferimento da decenni. Ma il futuro del ristorante è ora in pericolo, poiché i proprietari lo propongono da tempo in vendita.

Gran parte del menu è rimasto coerente nel corso degli anni, con piatti come l’hamburger vegetariano, patatine al sesamo con contorno di brodo di miso, piatti messicani e ciotole di drago.

“Da molti anni, tanti ricordi e cambiamenti nel corso della mia vita e lo struzzo è stato una costante in tutto questo”, ha detto DeLucas, aggiungendo che molti membri dello staff hanno trascorso più tempo di quanto hanno fatto.

L’elenco pubblicizza la proprietà come un futuro sito di riqualificazione, ma evidenzia anche il ristorante “di fascia alta” al piano terra.

DeLucas ha detto che non sa cosa riserva il futuro per lui, lo staff e il ristorante. I nuovi proprietari possono mantenere le cose in funzione, o probabilmente non venderanno.

“Forse troverò la formula perfetta per tenerci a galla”, ha detto.

La cucina vegetariana sarà servita al The Naam il 9 settembre 2022. (Amelia Matshahr/CBC)

Secondo Delukas, se l’edificio viene venduto per la riqualificazione, c’è sempre la possibilità che il ristorante, con molte delle stesse persone e ricette, possa eventualmente riaprire altrove.

“Per ora siamo qui”, ha detto. “Continuerò a guidare la nave e continuerò a camminare il più a lungo possibile”.

E mentre i clienti continuano a venire e gustare i piatti classici, Delukas ha affermato che l’elenco della proprietà non ha ancora portato a nulla.

“Finora non ci sono morsi.”

READ  Coach Outlet lancia un negozio di articoli da regalo per le feste e tutto è in vendita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.