Muore a 80 anni la leggenda del jazz Jerry Granelli, famoso per il Natale di Charlie Brown

Jerry Granelli, leggenda del jazz e talentuoso insegnante di musica, noto soprattutto per il suo gentile tamburellare nella colonna sonora di compleanno di charlie marrone, Morto. Aveva 80 anni.

Un messaggio pubblicato dalla pagina Facebook di Jerry Granelli martedì ha detto che era stato ricoverato in ospedale ad Halifax a dicembre con emorragie interne e ha trascorso due mesi in terapia intensiva. Sebbene si sia ripreso abbastanza da tornare a casa, il calvario ha esacerbato altri problemi di salute a lungo termine, secondo la pubblicazione.

Granelli è morto martedì mattina nella sua casa di Halifax.

Colin McKenzie, regista, collaboratore e regista di Granelli, ha detto che il personaggio di Granelli ha attirato le persone a lui e le ha tenute lì.

“Entravamo in una città e lui entrava in un negozio o in un ristorante, non c’era mai stato prima, e se ne andava e tutti gli volevano bene, come se facesse amicizia con tutti.

“Aveva quel carisma e quel carisma di cui volevo solo far parte.”

L’amico di lunga data e produttore musicale della CBC Jeff Riley, che ha registrato tre album con Granelli, ha descritto il gigante del jazz come una “persona ricca”.

La carriera musicale di Granelli ha attraversato oltre 60 anni ed è stata riconosciuta dai Grammy Awards, dai Jones Awards e dalla Rock and Roll Hall of Fame. (Stephanie Marco)

“Può essere davvero gentile, caloroso e generoso, ma altre volte può essere davvero esigente e, diciamo, al punto”, ha detto Riley alla CBC. Informazioni mattutine Halifax. “Ma penso che fosse tutto nello spirito di cercare di ottenere il meglio dagli altri”.

La carriera di batterista di Granelli è durata oltre 60 anni e ha portato a oltre 30 album.

Riley ha detto che Granelli “ha suonato molto con tutti” come musicista di sessione e si è esibito con artisti del calibro di The Grateful Dead, Lou Rawls, Moss Allison, Sly Stone e, naturalmente, Vince Guaraldi.

Ha vissuto a San Francisco, Colorado e Seattle e alla fine si è trasferito ad Halifax alla fine degli anni ’80.

Le sue composizioni sono state riconosciute dagli East Coast Music Awards, Junos, Grammy Awards, National Library of Congressional Acoustic Archives e Rock and Roll Hall of Fame, che lo hanno spinto per il suo ruolo nel gruppo psichedelico Light Sound Dimension, o LSD. .

Granelli era per natura appassionato di batteria in giovane età e ha vinto molti concorsi musicali. (Fornito da Jerry Granelli)

Come batterista, ha detto Riley, Granelli aveva una gamma incredibile e una voce unica.

“Poteva emettere suoni di tamburi che nessun altro poteva – sai, così abilmente anche, sai, enormi, forti, potenti battiti di energia.”

Meglio conosciuto per la sua interpretazione di compleanno di charlie brown Con il trio Vince Guaraldi, Registrato in un giorno per più di tre ore. Lo speciale televisivo è uscito nel 1965 e viene trasmesso ogni anno a generazioni di bambini e fan.

Granelli si è esibito in A Charlie Brown Christmas come parte del Vince Guaraldi Trio. (Walt Disney Television via Getty Images)

Per molti anni Granelli ha rifiutato di eseguire quella musica perché non voleva essere presentato ad essa, ma in seguito ha fatto i conti con l’eredità.

Riley ha detto che una volta ha chiesto a Granelli se lo infastidiva il fatto che nella sua vasta e variegata carriera musicale, fosse principalmente conosciuto per questo album.

Ha detto: No, non mi dispiace affatto. Ha detto: sono grato.

Negli ultimi anni, Granelli ha iniziato a girare una versione live-action chiamata Tales from A Charlie Brown Christmas.

“Questo era un modo per ricambiare”, ha detto Riley. “E la gente lo amava per questo e gli piaceva farlo. Era come, sai, Babbo Natale”.

Granelli nel suo studio ad Halifax. (Andrew Vaughan/The Canadian Press)

Granelli era anche un insegnante ricercato che ha insegnato a Berlino, nel sud-est asiatico, in Italia e negli Stati Uniti e in Canada.

Keith Mullins, un cantautore di Cape Breton che ha studiato con Granelli, ha affermato che il suo insegnante era una persona brillante, bella e laboriosa, ma che il suo stile di insegnamento a volte poteva essere “hard-core”. Mullins ricordava una volta quando suonava la batteria con una band funk e Granelli voleva che suonasse in un certo modo.

“Si è alzato verso di me ed è stato come urlarmi più forte, ‘Suona su due e quattro!”

Il suo talento come insegnante era quello di aiutare gli studenti a “diventare totalmente reali” Riley ha detto nella loro esibizione.

“Era in grado di portare le persone al cuore della questione. Penso che abbia insegnato alle persone come ascoltare”.

Granelli era un praticante del buddismo tibetano, che secondo Riley ha informato la sua pratica musicale.

Granelli praticava il buddismo tibetano, che lo aiutava a insegnare la sua pratica musicale. (Scott Irvine C.2019)

“Era una meditazione meditativa della tradizione buddista, l’idea di essere nel momento e imparare a lasciar andare il tuo desiderio di farlo diventare la tua immagine e imparare ad ascoltare ciò che stava realmente accadendo e rispondere alla musica quello è proprio lì.”

Domenica, appena due giorni prima della sua morte, Granelli ha condiviso Laboratorio musicale creativo chiamato Arte nella vita quotidiana, ospitato dal TD Halifax Jazz Festival.

Un post su Facebook attribuito martedì a suo figlio, J. Anthony Granelli, ha detto che ai suoi tre figli e cinque nipoti mancherà Granelli.

READ  Picard Stagione 2 - TrekMovie.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *