Movimento per riconoscere gli stand di Juneteenth in alcuni stati degli Stati Uniti

Il riconoscimento di Juneteenth, il giorno che segna l’effettiva fine della schiavitù negli Stati Uniti, ha acquisito slancio dopo l’omicidio di George Floyd nel 2020. Gli Stati si sono in gran parte fermati.

Sebbene quasi tutti gli stati riconoscano Juneteenth in qualche modo, molti sono stati lenti a fare di più che fare un proclama o una risoluzione, anche se alcuni continuano a commemorare la Confederazione.

I legislatori in Alabama, Mississippi, Carolina del Sud, Tennessee e altri stati quest’anno non hanno presentato proposte che avrebbero chiuso gli uffici statali e concesso alla maggior parte dei suoi dipendenti pubblici un congedo retribuito per le vacanze del 19 giugno.

Questa tendenza fa infuriare i leader neri e gli organizzatori della comunità che considerano Juneteenth una vacanza retribuita come il minimo indispensabile che i funzionari statali possono fare per onorare una parte spesso trascurata e trascurata della storia americana.

Jasmine Kenji e Robin Renee Green festeggiano durante una parata in auto per celebrare Juneteenth, il 19 giugno 2021, a Englewood, in California. Il riconoscimento di Juneteenth, una data che segna l’effettiva fine della schiavitù negli Stati Uniti, ha guadagnato slancio dopo l’uccisione di George Floyd da parte della polizia nel 2020. Ma dopo un’ondata iniziale di azione, il movimento per il riconoscimento in alcuni stati si è in gran parte bloccato. (Ringo HW Chiu/The Associated Press)

“Juneteenth è una data di grande importanza nella storia americana. Rappresenta i modi in cui la libertà dei neri è stata ritardata”, ha detto il rappresentante democratico Anthony Nolan, un nero, mentre si argomentava a favore di rendere Juneteenth una vacanza retribuita nel Connecticut. al piano della casa. “E se siamo in ritardo per questo, è uno schiaffo in faccia per i neri”.

Juneteenth è celebrato quando i soldati dell’Unione portarono la notizia della libertà agli schiavi neri a Galveston, in Texas, nel 1865, due mesi dopo la resa confederata nella guerra civile e circa due anni e mezzo dopo la proclamazione di emancipazione che liberò gli schiavi negli stati meridionali.

Prima nuova festa nazionale dal 1983

L’anno scorso, il Congresso e il presidente Joe Biden si sono mossi rapidamente per fare di Juneteenth una festa nazionale. Questa è stata la prima volta che il governo federale ha istituito una nuova festa nazionale dall’approvazione del Martin Luther King Jr. Day nel 1983. Tuttavia, questa mossa non ha comportato l’adozione automatica da parte della maggior parte degli stati.

In Alabama, il governatore repubblicano Kay Ivey ha emesso un altro proclama che segna Juneteenth come giorno festivo all’inizio di questa settimana dopo che i legislatori statali si sono rifiutati di agire su un disegno di legge durante la loro sessione legislativa anche dopo aver espresso un forte sostegno per renderlo un giorno festivo permanente nel 2021. Si chiude su Confederate Giorni della Memoria ad aprile.

Allo stesso modo, il governatore repubblicano del Wyoming, Mark Gordon, ha rilasciato una dichiarazione lo scorso giugno affermando che avrebbe collaborato con i legislatori per renderlo un giorno festivo, ma durante l’udienza del 2022 non è stata introdotta alcuna legislazione.

Nel Tennessee, il governatore repubblicano Bill Lee ha stanziato fondi sufficienti – quasi 700.000 dollari – per rendere Juneteenth una vacanza di stato retribuita nel suo piano di spesa iniziale per il prossimo anno.

Megan Taylor, Adonis King, Austin Noun e Jettown Alexander alzano i pugni all'inizio del raduno Juneteenth il 19 giugno 2021 a Chicago.
Megan Taylor, Adonis King, Austin Noun e Jettown Alexander alzano i pugni all’inizio del raduno Juneteenth il 19 giugno 2021 a Chicago. (E. Jason Wampsgans/Chicago Tribune/Associated Press)

Sebbene il disegno di legge stesse prendendo piede nel Senato dello stato, i leader legislativi repubblicani sostenevano che non c’era abbastanza sostegno per l’idea anche con la legge del Tennessee che ora designava celebrazioni speciali per il Robert E. Lee Day, il Confederate Decoration Day e il Nathan Bedford Forest Day.

“Ho chiesto a molte persone nella mia zona negli ultimi giorni, oltre 100 persone, se sanno cosa sia Juneteenth e solo due di loro lo sapevano”, ha detto il senatore repubblicano Joey Hensley, che è bianco e ha votato contro la proposta . “Penso che abbiamo messo il carro davanti ai buoi in vacanza di cui la gente non sa”.

Allo stesso tempo, molti di questi stati a guida repubblicana hanno introdotto progetti di legge che limitano ciò che può essere insegnato in classe sul razzismo sistemico, presentando anche proposte volte ad espandere i diritti di voto e la riforma della polizia.

READ  Jojka ha attirato una vittima di frode: 30.000 nelle fogne e da nessuna parte ... enorme aiuto dalla TV!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.