Man of Steel 2 interrotto dopo il cambio di leadership DC

Fuori il vecchio e dentro il nuovo. Sembra che i piani di James Gunn e Peter Safran per la DC influenzeranno non solo l’attore di Snyderverse Gal Gadot, ma anche Henry Cavill.

secondo giornalista hollywoodianoIl comunicato stampa di Heat Vision, Man of Steel 2 – che vedrà Cavill tornare nel ruolo – è stato “messo in pausa”. I piani per il film, iniziati prima che Jean e Safran prendessero ufficialmente il posto di capo dei DC Studios, potrebbero non sopravvivere al cambio di regime.

Il rapporto afferma che il creatore di Peaky Blinders, Stephen Knight, è stato assunto per scrivere un trattamento per Man of Steel 2, ma “non ha entusiasmato i dirigenti della Warner” una volta ricevuto. Anche se avrebbe potuto essere assunto un altro scrittore per provarlo, Gunn e Safran furono assunti per supervisionare la DC e “lo sviluppo finì immediatamente”.

Tuttavia, questa non è necessariamente la fine di tutto. Gunn ha rilasciato una dichiarazione pubblica su Twitter in seguito a rapporti simili sulla morte di Wonder Woman 3, dicendo di quei rapporti “Alcuni di loro sono veri, altri no, alcuni di loro non abbiamo ancora deciso se sia vero o no. “

Ciò che probabilmente significa è che i piani di Gunn e Safran sono ancora in fase di sviluppo e una serie di cose potrebbero cambiare o rimanere le stesse una volta rivelato il piano. Sia che ciò significhi mantenere alcune delle cose di Snyderverse e perderne altre, o pulire la lavagna e ricominciare da zero.

READ  Paddy Moloney, fondatore dei The Chieftains, muore a 83

Diversi rapporti indicano che esiste un piano per vedere Cavill tornare nei panni di Superman, anche quando l’ex capo della DC Walter Hamada è al comando. È stato formato un piano a lungo termine per anticipare una trama di Crisis on Infinite Earths con diversi Superman e Batman di diverse dimensioni che si presentano come cameo.

Tutto ciò per dire che l’arrivo di Gunn e Safran potrebbe aver messo in attesa tutti i piani di DC (a parte Batman di Matt Reeves e Joker di Todd Phillips) fino a quando i due non riusciranno a capire cosa vogliono fare con DC e vedere se è possibile realizzare parti di esso. Quest’ultima epoca si adatta bene a quei piani.

Matt TM Kim è Senior News Editor di IGN. Puoi accedervi @dipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *