Malattia da deperimento cronico rilevata per la prima volta nei cervi della Columbia Britannica – BCWF

Malattia da deperimento cronico rilevata per la prima volta nei cervi della Columbia Britannica – BCWF

Casi di malattia da deperimento cronico (CWD) sono stati confermati in due cervi nella zona di Kootenai, a sud di Cranbrook, ha riferito il BC Wildlife Branch.

Questi sono i primi casi noti di CWD nella Columbia Britannica.

“Abbiamo visto la CWD diffondersi da provincia a provincia, da stato a stato per almeno 20 anni, quindi questa è una brutta notizia per i colombiani britannici”, ha affermato Jesse Zeman, direttore esecutivo della British Columbia Wildlife Federation. “La CWD è devastante per la popolazione dei cervidi. Vigilanza e test costanti sono essenziali per organizzare misure preventive.

La malattia da deperimento cronico colpisce specie tra cui cervi, alci, alci e caribù. I funzionari stanno monitorando da vicino le aree ad alto rischio di gestione della fauna selvatica nel sud-est della Columbia Britannica adiacenti agli attuali focolai in Alberta, Montana e Idaho.

Questa malattia è fatale al 100% e non esiste una cura conosciuta. Non è noto che colpisca gli esseri umani o il bestiame.

La CWD può spostarsi inaspettatamente in altre aree, trasportando cadaveri, fieno contaminato o persino odori a base di urina.

La CWD è una malattia del sistema nervoso centrale, causata da agenti infettivi chiamati prioni. Quando i prioni si accumulano, causano la morte delle cellule nel cervello e malattie neurologiche, che sono fatali al 100%. I prioni si accumulano anche in altri tessuti e possono essere escreti da un animale infetto nell'acqua o sulle piante e sulla lettiera attraverso la saliva, l'urina e le feci.

Il primo campione positivo è stato prelevato da un cervo mulo maschio, da un animale che sembrava essere in buone condizioni. Tuttavia, il campione inviato dal pescatore al programma BC CWD è risultato positivo alla malattia devastante.

Il secondo campione proveniva da un animale ucciso sulla strada, una femmina di cervo dalla coda bianca, che è stato sottoposto al programma BC CWD per i test. La diagnosi è stata confermata dal laboratorio di riferimento della Canadian Food Inspection Agency il 31 gennaio 2024.

I cacciatori sono incoraggiati a inviare campioni per il test CWD dopo aver abbattuto un cervo ovunque nella Columbia Britannica, e i cacciatori possono sottoporre la testa dell'animale per il test.

Secondo il governo provinciale, nell'ambito del piano di sorveglianza e risposta alla CWD di BC, il veterinario provinciale della fauna selvatica sta guidando la risposta. Ha aggiunto che nei prossimi giorni si cercherà sostegno e input da parte del Comitato consultivo della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dei gruppi di lavoro regionali.

“Abbiamo deluso le nostre popolazioni selvatiche ancora una volta sottofinanziando le risorse necessarie per gestirle negli ultimi 50 anni”, ha affermato Steve Hamilton, coordinatore della BCWF.

“I politici dovrebbero prendere questo come un promemoria del fatto che le loro azioni e politiche contano e che chiederemo una vita migliore per la nostra fauna selvatica nelle prossime elezioni”, ha aggiunto.

Questa è stata per anni una delle nostre più grandi paure. Non era una questione di se, era una questione di quando. La sfida che la Columbia Britannica deve affrontare ora è che abbiamo una delle giurisdizioni per la gestione della fauna selvatica e dei pesci più sottofinanziate nel Nord America. Senza finanziamenti adeguati e una risposta misurabile, BC lo ostacolerà e ne consentirà la diffusione in tutta la provincia.

“Allo stesso tempo, proprio come su questioni quali le malattie invasive dei mitili e delle specie invasive, il governo del Canada non ha dimostrato alcuna leadership politica per finanziare, prevenire o gestire in modo significativo gli impatti delle malattie o delle specie invasive. Ogni giorno che passa diventa sempre più più chiaro che il mantenimento della salute dei pesci e della fauna selvatica della Columbia Britannica non è importante per il governo del Canada.

“A questo punto, siamo tutti sulla stessa barca. In qualità di membro attivo del Comitato CWD e dei gruppi di lavoro provinciali, la BCWF continuerà a sostenere il nostro personale provinciale che ha lavorato instancabilmente su questo dossier senza il sostegno finanziario o politico necessario per combattere Questo.”

“BCWF e i suoi club hanno sostenuto il CWD e il Comitato di monitoraggio acquistando congelatori e donando fondi e tempo di volontariato per sostenere i dipendenti del governo provinciale”.

READ  Programma di lancio di Antares per la missione NG-16 - Spaceflight Now

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *