Lucky Red approfondisce il dramma in grotta italiana di Michelangelo Framartino (esclusivo) | notizia

Lucky Red ha acquisito i diritti italiani del terzo lungometraggio di Michelangelo Frammartino (e attualmente senza titolo) dall’Ufficio di Coproduzione.

In post-produzione, questo è il primo film del regista da allora le quattro volte che ha debuttato in due settimane per i registi nel 2010.

Il film è stato girato nel sud Italia in condizioni difficili, in una delle grotte più profonde del mondo – a una profondità di 700 metri sottoterra. Racconta la storia di come nell’agosto 1961 gli speleologi del nord Italia raggiunsero l’altopiano calabrese dove scoprirono una delle grotte più profonde del mondo, l’Abisso del Bifurto.

Il fotografo svizzero Renato Berta, che ha lavorato con Jean-Luc Godard, Alain Resnais, Eric Romer e altri, è il direttore della fotografia. L’ufficio di coproduzione si occupa delle vendite internazionali.

Il CEO di Lucky Red Andrea Occhipinti ha commentato: “Sono un grande fan dei film di Michelangelo Framartino, c’è qualcosa di profondo e misterioso nel suo lavoro”. “Siamo molto felici di lavorare a questo nuovo progetto”.

Il film è prodotto da Doppio Nodo Double Bind e Rai Cinema, in coproduzione con la francese Societe Parisienne de Production e la tedesca Essential Filmproduktion, entrambe parte dell’ufficio di coproduzione.

Il sostegno arriva da DGCA MIC, Eurimages, Calabria Film Commission, Regione Lazio, CNC, Arte France Cinéma, ZDF/Arte, Medienboard Berlin Brandenburg e Cinereach, in collaborazione con Parco Nazionale del Pollino, la città di San Lorenzo Belize e la città italiana. Società Speleologica.

READ  Il campione italiano Chiesa lotta per il posto della Juve prima di visitare il Chelsea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *