L’enorme perdita di MacBook Pro rivela un fantastico aggiornamento Apple

una mela Ridefinito cosa significa essere un file Mac Quando sei M1 ha lanciato MacsBooks e Mac Mini l’anno scorso. Questo è stato solo il primo passo in quanto sembrava trasferire l’intera gamma di Mac ai propri processori.

La successiva produzione del chip M1 è ora iniziata, secondo quanto riferito dal Rapporto Nikki Asia:

“La prossima generazione di processori Mac progettati da Apple è entrata in produzione di massa questo mese, portando il gigante tecnologico statunitense un passo avanti verso il suo obiettivo di sostituire le CPU progettate da Intel con le proprie CPU”, hanno detto a Nikkei Asia fonti che hanno familiarità con la questione.

Uno dei vantaggi del fatto che Apple abbia il proprio silicone è che può controllare lo sviluppo e il programma di rilascio. Data la stretta connessione tra il chipset Mxx e i chip Axx utilizzati nelle gamme di iPad e iPhone, mi aspetto che il team di Apple Silicon progetta e produca i due chipset che vedranno l’aggiornamento dei due chipset contemporaneamente.

Il suo presunto nome Il chip A15 dovrebbe entrare in produzione alla fine di maggio, Con il lancio annuale dell’iPhone e la maggior parte delle vendite a partire dalla fine di settembre. Con l’inizio della produzione del nuovo chip M, un nuovo prodotto Mac, probabilmente della famiglia MacBook Pro, potrebbe essere lanciato nel luglio di quest’anno.

Questa compensazione potrebbe essere solo un effetto della pandemia di coronavirus in corso che stiamo per raggiungere sul chip M2, oppure potrebbe essere un aggiornamento più piccolo del chip M1. Mi aspetto che sia più tardi.

Sono passati solo sei mesi dal lancio del primo dispositivo equipaggiato con la M1. Certo, passare a M2 in un periodo di tempo così breve mostrerà la fame di Apple, ma rischia di lasciare i primi utenti con dispositivi “ vecchi ” all’inizio del ciclo di produzione. Apple ha anche affermato che l’intera gamma di Mac funzionerà su Apple Silicon basato su ARM entro la fine del 2022. Il chip lanciato nell’ottobre 2020 non sarà quello che sarà ancora operativo sull’intera gamma due anni dopo.

Ci sono state molte discussioni su un chip M1 aggiornato (presumibilmente l’M1X) che dovrebbe portare più potenza ai dispositivi Pro che non eseguono ancora un Apple Silicon, come il MacBook Pro da 14 pollici di alto livello, il MacBook Pro da 16 pollici e Modelli iMac I più potenti. Questi modelli sono quelli che dovrebbero arrivare questa estate.

È probabile che i chip prodotti ora siano versioni migliorate del primo chip M1, piuttosto che il prossimo importante passaggio di progettazione che preannuncia un’altezza digitale fino a M2. Gestire la famiglia M1 su qualsiasi cosa, dall’iPad Pro portatile alle workstation macOS collegate all’ufficio sarebbe un’impresa enorme e progettare un singolo chip dall’inizio alla fine sembra molto simile a quello di Apple.

Indipendentemente da ciò che Apple chiama il “secondo chip Apple Silicon”, sarà migliore dell’attuale chip M1. Aspettatevi maggiori risparmi energetici, migliori prestazioni termiche e migliori capacità grafiche, aumentando al contempo l’efficienza. E arriverà sul tuo Mac vicino a te quest’estate.

Ora leggi di più sull’importante aggiornamento di sicurezza in macOS Big Sur 11.3 rilasciato all’inizio di questa settimana …

READ  Lo smontaggio dell'iMac M1 rivela un'enorme sala altoparlanti e il sensore Touch ID della tastiera magica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *