Le sfide attendono il viaggio di ritorno dei campioni su Marte

Un concetto artistico per la missione Tianwen-1, la prima impresa interplanetaria della Cina. La sonda, con la prima navicella spaziale cinese su Marte Zhurong, ha raggiunto con successo la superficie del pianeta rosso il 15 maggio 2021. [Photo/IC]

Scienziati e ingegneri cinesi dovranno risolvere una serie di sfide tecnologiche per portare a termine un’ambiziosa missione di ritorno di un campione su Marte, ha affermato Wu Weiren, una figura chiave nel programma di esplorazione dello spazio profondo del Paese che è anche un consulente politico senior.

Wu, uno scienziato senior presso la China National Space Administration e un accademico presso l’Accademia cinese di ingegneria, ha affermato che la missione, che è stata pianificata, includerà probabilmente diversi passaggi simili alle procedure della missione lunare cinese Chang’e 5.

Innanzitutto, una capsula di atterraggio atterrerà sulla superficie di Marte, raccoglierà e sigillerà campioni. Successivamente, si solleverà verso l’alto per trasportare i campioni su un veicolo spaziale in orbita attorno a Marte, dopodiché l’orbiter lancerà un veicolo di rientro per trasportare i campioni sulla Terra.

“Il veicolo spaziale in una missione di ritorno del campione sul Pianeta Rosso sarà molto più pesante delle sonde lunari perché trasporterà più carburante per il volo a lunghissima distanza”, ha detto Wu a margine della Quinta Sessione del 13° Congresso Nazionale. Comitato della Conferenza consultiva politica del popolo cinese.

“Pertanto, abbiamo bisogno di costruire un potente razzo vettore per trasportare la navicella”.

Secondo l’Accademia cinese di tecnologia dei veicoli di lancio di Pechino, il principale produttore di razzi del paese, i suoi ingegneri stanno sviluppando un razzo ultrapesante chiamato Long March 9 per i prossimi programmi lunari con equipaggio e altri voli nello spazio profondo.

La Cina ha lanciato la sua prima missione indipendente su Marte – Tianwen 1 – nel luglio 2020. La sonda è atterrata su Marte nel maggio dello scorso anno.

Il rover lungo 1,85 metri e 240 chilogrammi, chiamato Zhurong, opera sulla superficie di Marte da quasi 10 mesi, più della sua aspettativa di vita media di tre mesi.

Il rover, che ha percorso più di 1.600 metri, ha trasmesso una grande quantità di dati scientifici, video e foto scattate durante il viaggio verso la sua destinazione, un’antica regione costiera sul Pianeta Rosso.

“A lungo termine, vogliamo inviare veicoli spaziali per esplorare il confine del nostro sistema solare, che dista circa 15 miliardi di chilometri da noi, prima del 2049, anno che segna il centenario della Repubblica popolare cinese”, ha detto Wu.

READ  Il rover Persevering della NASA su Marte rotola con un masso incastrato in una delle sue sei ruote; essere visto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.