L’attaccante Lewis Walker salterà la partita di apertura di Gillingham contro l’AFC Wimbledon dopo che l’autorizzazione internazionale è stata ritardata

L’allenatore del Gillingham Neil Harris ha accusato la federazione italiana di non essere stato in grado di nominare il nuovo attaccante Lewis Walker nell’apertura della stagione.

L’ultimo record di Locker con la Federcalcio italiana è stato dopo aver trascorso le ultime due stagioni giocando a calcio con il Como in Serie A e, più recentemente, con il Carpi in Serie A. Il trasferimento del giocatore è stato annunciato venerdì prima della sua partita a Wimbledon.

L’attaccante Lewis Walker contro Gillingham. Foto: Barry Goodwin

Era necessario un passaggio internazionale ma non è avvenuto in tempo, lasciando Giles a fare affidamento sul giovane giocatore Joe Gabbod come attaccante di riserva.

Harris ha parlato della sua frustrazione per aver lasciato il nuovo acquisto Walker fuori dalla rosa nella sua prima partita della seconda stagione di campionato dopo aver trascorso l’estate cercando di ingaggiare l’ex attaccante 24enne del Derby e Quinn Barking.

Ha detto: “A causa del nulla osta internazionale non siamo riusciti a portare Louis Walker, un giocatore che abbiamo inseguito per quattro settimane. Alla fine l’abbiamo superato ma non siamo riusciti a farlo entrare perché la Federazione italiana era molto lenta nei cartellini e dovevamo portare un giocatore giovane”.

Taylor ha giocato nelle sue prime due partite prima che i Giles iniziassero prima di allenarsi con l’AFC Wimbledon. Tornò a Priestfield per firmare un contratto a tempo indeterminato.

“È stato un lungo processo con Lewis”, ha detto il manager.

“È venuto con noi per due settimane e abbiamo cercato di ingaggiarlo durante quel periodo di due settimane.

Sapevamo che stava (andando altrove per il processo) e lo abbiamo capito. Alla fine entrambi i club volevano ingaggiarlo, è venuto da noi.

READ  I più famosi giornali italiani portano il nome e la bandiera di Taiwan sul medagliere olimpico | Notizie di Taiwan

“E’ un giocatore che può giocare in attacco da solo, può giocare in coppia, non è un bersaglio ma può competere in aria, è bravo nelle fasce, ha una buona mente calcistica, è molto atletico”.

Walker non ha giocato molto a calcio in Inghilterra, con opportunità limitate nel Derby e nel QPR prima di giocare 13 partite in prestito all’Aldershot. Il tempo trascorso in Italia ha aiutato con il suo sviluppo, ma Harris sa che il giocatore ha del lavoro da fare.

Ha detto: “A 24 anni pensiamo che sia indietro di due anni, dal punto di vista dello sviluppo. Ha passato 23 secondi nel calcio e poi gioca all’estero, ad un buon livello in Italia. Siamo felici di ospitarlo e di dargli una casa, e non vediamo l’ora a lavorare con lui”.

I Giles sperano di presentarlo sabato prossimo quando ospiteranno Rochdale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.