La Juventus è stata criticata dai giornali italiani domenica dopo che la sconfitta a Verona li ha lasciati 13 punti fuori dal vantaggio.

vergognatevi!

  • La Juventus ha perso la quarta partita stagionale perdendo 2-1 contro il Verona
  • Giovanni Simeone ha segnato due gol nei primi 14 minuti nella sconfitta della vecchietta
  • Domenica la squadra di Mister Massimiliano Allegri è stata pesantemente criticata dai giornali italiani per la sconfitta
  • L’allenatore italiano ha descritto la sua ottava squadra come una squadra di metà classifica.


I giornali italiani hanno criticato la Juventus per un’altra triste prestazione dopo la sconfitta del fine settimana contro il Verona: la quarta sconfitta stagionale della vecchia signora.

La squadra di Massimilano Allegri è stata battuta bene sabato sera, con Giovanni Simeone che ha segnato due volte nei primi 14 minuti, lasciando a Weston McKinney quello che si è rivelato essere solo un gol di consolazione a 10 minuti dalla fine.

La Juventus è ora ottava in classifica – 13 punti dietro la capolista Napoli e Milan in testa – con Allegri che domenica mattina la Gazzetta dello Sport ha definito un “disastro”.

I giornali italiani hanno criticato la Juventus guidata da Max Allegri dopo la sconfitta per 2-1 contro il Verona

Allegri è stato descritto come

Tuttosport ha detto:

Allegri lo ha descritto come un “disastro” dopo la perdita con un giornale dicendo: “Juventus, vergognati” (a destra)

Lo stesso giornale ha descritto la stagione dell’anziana signora fino ad ora come un “incubo” e ha evidenziato come i colossi italiani siano stati “presi una lezione” dal loro ex allenatore Igor Tudor, oggi presidente del Verona.

READ  Ole Gunnar Solskjaer ricorda che Alex Ferguson era "felice" dopo la sconfitta in Champions League

La Gazzetta ha descritto in prima pagina la squadra bianconera come “mancanza di identità e di idee”, mentre Allegri è stato interpretato come arrabbiato con i suoi giocatori dopo la sconfitta in trasferta di sabato.

Intanto Tuttosport ha titolato: “Juventus, vergognati” e ha additato, come la Gazzetta, un possibile ritiro di allenamento per i bianconeri dopo l’ultima battuta d’arresto.

La vecchia signora non ha segnato una vittoria nelle ultime tre partite di Serie A, poiché il pareggio con l’Inter all’inizio di questo mese è stato rapidamente seguito da una sconfitta choc in casa contro il Sassuolo. La sconfitta di sabato contro il Verona ha segnato sette giorni terribili per l’anziana signora.

La Juventus ha perso tre partite senza vittorie e si trova all'ottavo posto, a 13 punti dal vantaggio

La Juventus ha perso tre partite senza vittorie e si trova all’ottavo posto, a 13 punti dal vantaggio

Il Corriere dello Sport ha descritto la sconfitta come una “crisi al buio” per la Juventus e ha parlato anche della rabbia di Allegri nei confronti della sua squadra.

I tre quotidiani italiani hanno evidenziato la “vergogna” di Allegri dopo la partita, visto che la sua squadra, la Juventus, aveva solo 15 punti in 11 partite all’inizio di questa stagione.

Il Corriere dello Sport ha descritto la stagione della Juventus fino ad ora come una

Il Corriere dello Sport ha descritto la stagione della Juventus fino ad ora come una “crisi al buio”.

“Dare spiegazioni è difficile, basta silenzio e duro lavoro, è l’unica medicina”, ha detto il direttore italiano a Sky Sport Italia dopo la sconfitta del Verona.

Tra qualche mese speriamo di trovarci in una situazione diversa, quindi dobbiamo rialzare la testa. In questo momento è un peccato che abbiamo solo 15 punti in campionato”.

READ  Lewis Hamilton "non salverà più nulla", afferma il capo della Mercedes F1 Toto Wolff

Allegri ha anche lasciato intendere che la sua squadra, la Juventus, era soddisfatta prima della partita di Verona e ha descritto la sua squadra come una “squadra di metà classifica” contro una squadra che ha lavorato più duramente di loro.

Il tecnico bianconero ha aggiunto: “Dovevamo metterci al livello del (Verona): correre, uscire per incontrare l’avversario e poi mostrare qualità. Ma non battiamo squadre di metà classifica solo perché indossiamo la Juventus. camicia.

Poi ha detto a DAZN: ‘C’è stato un confronto (con i suoi giocatori dopo la partita), ma le parole non servono a niente. Dobbiamo solo lavorare.

Ha aggiunto: “Siamo in una brutta posizione in classifica, il che significa che abbiamo solo 15 punti, quindi dobbiamo assumerci la responsabilità. Dobbiamo accettare la realtà, ora siamo una squadra in mezzo al tavolo”.

Allegri insiste che la Juventus dovrebbe

Allegri insiste sul fatto che la Juventus deve “accettare la realtà” come una “squadra di metà classifica” per ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *