La Guida galattica per autostoppisti è un libro imperdibile per tutti gli appassionati di fantascienza: The Varsity

La Guida galattica per autostoppisti è un libro imperdibile per tutti gli appassionati di fantascienza: The Varsity

Il romanzo di fantascienza Guida galattica per gli autostoppisti esplora un mondo in cui la Terra è un esperimento fallito. Emily Lin/Thevarcity

Una recensione del meraviglioso romanzo di Douglas Adams

Questo articolo contiene spoiler.

IL La Guida di Hitchhiker alla Galassia È un vero capolavoro della fantascienza. È apparentemente casuale ma comunque in qualche modo coerente, e gli eventi sono divertenti in un modo deliziosamente intelligente. Questo è ciò che potresti immaginare il risultato se metti uno scienziato molto intelligente e creativo in una stanza e gli dici di scrivere tutto ciò che gli viene in mente.

Il romanzo inizia sulla Terra, dove il personaggio principale della storia, Arthur Dent, lotta per impedire che la sua casa venga demolita per far posto a un’autostrada. La squadra di demolizione incaricata di svolgere questo compito è guidata da un uomo trasandato, dalle 9:00 alle 17:00, che sembra limitare la sua attenzione solo alle questioni di demolizione.

Sebbene Arthur possa capirlo, non è abbastanza comprensivo nei confronti della dedizione di quest’uomo nel permettere alla distruzione di farsi da parte e guardare la sua casa essere rasa al suolo. Giungono così ad un vicolo cieco.

Se pensi che il dilemma di cui sopra sembri troppo ordinario per un romanzo galattico, hai ragione. Il problema più grande è che la Terra stessa verrà demolita lo stesso giorno per una ragione di tipo galattico: per far posto a un’autostrada.

Dopo che Arthur fugge dalla Terra poco prima che venga distrutta, i problemi che affronta diventano sempre più creativi in ​​un crescendo che culmina nella sua quasi morte per mano dei topi – ne parleremo più avanti.

READ  Quali sono i possibili effetti di una supernova sui corpi celesti o sui sistemi solari vicini?

Arthur ha appena visto il suo pianeta bruciare e ora si trova su un’astronave chiamata Heart of Gold con un gruppo di alieni dai nomi strani e il loro minaccioso robot, Marvin. Viaggiano su un pianeta chiamato Magrathea.

Viaggiare negli anni luce tra Magrathea e la Terra sarebbe un problema insolubile per la maggior parte delle astronavi, ma fortunatamente la Heart of Gold non è una normale astronave. Il suo motore funziona secondo le leggi della “fisica dell’improbabilità”.

Spiegare in poche righe questo complesso e confuso ramo della fisica sarebbe impossibile, quindi ci occuperemo solo della sua applicazione ai veicoli spaziali.. Il nucleo dell’oro è ovunque allo stesso tempo, proprio come un elettrone. Questo sembra essere un gioco di sovrapposizione quantistica, un principio della fisica quantistica in cui si presume che un oggetto subatomico – come un elettrone – si trovi in ​​più posizioni contemporaneamente per poter essere misurato.

La Heart of Gold contiene un motore che consente all’equipaggio di modificare artificialmente le probabilità che la nave si trovi in ​​determinati luoghi. Attraverso il Probability Engine, diventa molto probabile che la nave, ad esempio, attraverserà la galassia a Magrathea.

Quando Arthur et al. Alla fine raggiunsero Magrathea e la trovarono non solo abitata, ma molto affollata. Si scopre che l’economia di Magrathia si basa sull’attività di costruzione di pianeti fantasiosi e recentemente gli è stato assegnato un nuovo pianeta su cui costruire: Earth Mark 2.

Potresti chiederti chi sarebbe disposto a spendere i soldi per creare un’altra versione di un pianeta che recentemente è stato ritenuto meno prezioso di un’autostrada? Beh, i topi, ovviamente.

READ  Fisica: puoi fare questo esperimento a casa

Il libro spiega che nella maggior parte delle regioni della galassia è noto che i topi sono di gran lunga la specie più intelligente sulla Terra. Arthur scopre che hanno ingannato gli umani per migliaia di anni con tutta la banale farsa degli squittii, così possono osservare il loro esperimento, la Terra. La distruzione prematura del nostro pianeta ha costretto i topi a ripetere il loro calcolo di 10 milioni di anni costruendone un altro.

Quando i topi vengono a sapere dell’arrivo di Artù a Magrathea, lo invitano ad un incontro speciale dove gli spiegano tutto questo. Ad Arthur viene data l’opportunità di vendere il suo cervello, che i topi credono possa contenere la risposta al loro esperimento. In tutta onestà, non gli è stato offerto un cervello sostitutivo.

Per mantenere la testa saldamente attaccata al collo, Arthur e il resto dell’equipaggio, gli alieni, si precipitano verso il Cuore d’Oro.. Tutti i membri, incluso lo sfortunato robot Marvin, riescono a uscire sani e salvi da Magrathea.

Poi vanno a pranzo. Non penso che sia affatto un’esagerazione La Guida di Hitchhiker alla Galassia Stimola l’immaginazione. Prende di mira la voce nella tua testa che a volte ti incoraggia a mettere i chicchi di popcorn nei pancake, in modo che possano girarsi da soli. E se non hai mai pensato di girare i pancake in questo modo, una lezione di fisica delle probabilità potrebbe aiutarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *